Canton Ticino | 31 Luglio 2018

Rapina con pistola in Ticino, arrestato oggi 38enne italiano della provincia di Varese

Un'operazione complessa, con un grande lavoro di indagine, quella effettuata dagli inquirenti della Polizia cantonale e delle autorità italiane

Oggi a Varese è stato arrestato dagli agenti della Questura il presunto autore della rapina avvenuta lo scorso 13 luglio all’Ufficio postale di Canobbio.

Si tratta di un 38enne cittadino italiano della provincia di Varese, su cui pendeva un mandato di arresto internazionale. È stato possibile risalire alla sua identità grazie a un complesso lavoro di indagine da parte degli inquirenti della Polizia cantonale e alla collaborazione con le autorità italiane.

L’uomo, già noto alla giustizia per reati contro il patrimonio, il giorno della rapina era entrato nella struttura e dopo aver minacciato con una pistola la dipendente presente allo sportello si era fatto consegnare del denaro, dandosi poi alla fuga in sella ad uno scooter.

L’ipotesi principale di reato nei suoi confronti è di rapina. L’indagine è coordinata dalla Procuratrice pubblica Pamela Pedretti. A comunicarlo oggi il Ministero pubblico e la Polizia cantonale.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127