Porto Valtravaglia | 5 Luglio 2018

Porto Valtravaglia, ritrovato senza vita il corpo del 74enne nelle acque del lago

L'uomo si era ribaltato in gommone a pochi metri da riva intorno alle 14.30. Sul posto elisoccorso, pompieri, carabinieri, Guardia Costiera e 118. Ingente l'intervento

Porto Valtravaglia, ritrovato senza vita il corpo del 74enne nelle acque del lago
Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Una tragedia quella avvenuta oggi, giovedì 5 luglio, nelle acque del lago Maggiore antistanti Porto Valtravaglia, nei pressi di Punta Molino, dove è sito un noto locale sulla spiaggia, il “Kiosk”.

Un uomo 74enne, italiano, pensionato e originario di Milano, uscito in acqua con un piccolo gommone fender intorno all 14, per raggiungere la sua imbarcazione non molto distante da riva, si è ribaltato in acqua per dinamiche ancora in corso di accertamento da parte dei Carabinieri della stazione locale di Castelveccana.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni turisti tedeschi, che hanno assistito al ribaltamento. Alcuni addetti di un cantiere nautico hanno tentato di soccorrerlo senza riuscirci, arrivando troppo tardi. L’uomo, infatti, sfortunatamente, è stato visto inabissarsi da alcune persone che erano sulla riva.

Sul posto sono intervenuti, oltre ai Carabinieri, anche i vigili del fuoco del distaccamento di Luino, un elisoccorso, gli operatori sanitari del 118 ed un elisoccorso.

I sommozzatori, arrivati da Milano, per ore sono stati impegnati nel ritrovare l’uomo nelle acque del lago. Dopo sei ore circa dall’incidente, il cadavere dell’uomo è stato ritrovato a 27 metri circa di profondità. La salma è stata restituita ai familiari su disposizione del pm del Tribunale di Varese, la dottoressa Giulia Floris.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127