Viggiù | 17 Giugno 2018

Tutto pronto per gli spettacoli estivi di “IntrecciTeatrali”. Ecco l’intero programma

La rassegna narra storie di vita attraverso la voce di donne, uomini e bambini che si raccontano portando lo spettatore a compiere un autentico viaggio

Tempo medio di lettura: 2 minuti

In occasione della rassegna di Teatro Estivo della Compagnia “IntrecciTeatrali” venerdì 22 giugno alle ore 21.30, nella suggestiva cornice di Villa Borromeo a Viggiù, andrà in scena la performance teatrale “L’uomo dal fiore in bocca”.

Quest’anno la Compagnia, sotto la direzione artistica di Andrea Gosetti organizza, in collaborazione con il Comune di Viggiù, una rassegna di Teatro estivo aperto a tutti, per l’occasione saranno rappresentati spettacoli che narrano storie di vita attraverso la voce di donne, uomini e bambini che si raccontano portando lo spettatore a compiere un viaggio in tempi diversi, in luoghi vicini e in luoghi lontani.

Per la prima serata “IntrecciTeatrali” porta in scena un classico di Luigi Pirandello, “L’uomo dal Fiore in Bocca”, mentre nella stessa splendida cornice il secondo appuntamento giovedì 28 giugno ore 21.30 vede uno spettacolo per adulti e bambini dal titolo “Due destini” una produzione di “IntrecciTeatrali” con la prestigiosa regia di Roberto Anglisani, voce narrante Andrea Gosetti e musica a dal vivo Massimo Testa. Chiudono la rassegna dalla metà di agosto due rappresentazioni teatrali sulla storia messe in scena in un luogo d’eccezione le trincee della Linea Cadorna gli spettacoli “La montagna” rivisitazione sulle lettere scritte al fronte e “La discesa” sui soldati della prima guerra mondiale.

“Ci siamo avvicinati a questi spettacoli – spiegano dalla Compagnia – perché crediamo che queste storie siano molto importanti da raccontare.Quello che ci ha colpiti maggiormente e che già nel leggerli si è frastornati dalle parole che risuonano come verità. Allora abbiamo allestito questi brani per regalare un momento che richiami nello spettatore il vero gusto della vita, le cose a cui si dovrebbe dare importanza e non lasciare scontate.

Lo spettacolo di venerdì 22 giugno. “L’uomo dal fiore in bocca” è un atto unico di Luigi Pirandello, esempio di dramma borghese nel quale convergono i temi dell’incomunicabilità e della relatività della realtà. È un colloquio fra un uomo che si sa condannato a morire fra breve, e per questo medita sulla vita con urgenza appassionata, e uno come tanti, che vive un’esistenza convenzionale, senza porsi il problema della morte.

Informazione per gli spettacoli: prevendita antecedente lo spettacolo dalle ore 20.30, ingresso con biglietto unico 5 euro. Prenotazione consigliata chiamando il numero +39 331 31 93 531 o scrivere alla mail intrecciteatrali@gmail.com, per ulteriori dettagli consultare il sito www.intrecciteatrali.it.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127