Milano | 12 Giugno 2018

Sicurezza, Monti e Piani: “Regione in campo per prevenire e contrastare violenza negli asili”

Nell’incontro di oggi i due esponenti regionali della Lega hanno condiviso la necessità di nuovi interventi. Mille firme raccolte dalle mamme di Gavirate

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Nella mattinata odierna il Presidente della Commissione Sanità e Politiche sociali del Pirellone, Emanuele Monti, ha consegnato le firme raccolte dal comitato delle mamme di Gavirate all’Assessore alle Politiche per la Famiglia, Silvia Piani.

Nell’incontro i due esponenti regionali del Carroccio hanno condiviso la necessità di nuovi interventi per prevenire e contrastare fenomeni di violenza negli asili lombardi.

“Quest’oggi – spiega Emanuele Monti – ho consegnato all’Assessore Piani le quasi 1000 firme raccolte dalle mamme di Gavirate per la videosorveglianza negli asili lombardi. L’episodio emerso nei mesi scorsi grazie al buon lavoro delle Forze dell’Ordine e riguardante i maltrattamenti subiti da alcuni bambini dell’asilo rappresenta purtroppo solo uno dei numerosi casi, sempre più frequenti negli ultimi anni. Appare chiaro come si debbano prendere delle contromisure per evitare che fatti raccapriccianti di violenza sui più deboli non si ripetano mai più. Tutto questo nell’interesse dei bambini, delle famiglie ma anche per tutelare i tantissimi bravi operatori degli asili lombardi, che rappresentano sicuramente la stragrande maggioranza.

Sulla questione così interviene l’Assessore Silvia Piani. “Provvederemo ad attivare un percorso condiviso, coinvolgendo istituzioni ed esperti, finalizzato ad individuare nuove iniziative per migliorare gli standard di sicurezza nei nidi lombardi, agendo in termini di prevenzione, di formazione, ma anche di contrasto. Il primo incontro – prosegue Piani – si svolgerà già nelle prossime settimane, con l’obiettivo di fornire risposte celeri e concrete al bisogno di maggior sicurezza espresso da tanti genitori lombardi”

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127