Varese | 26 maggio 2018

“Youth Multimedia Contest”, premiata anche la 3° U del Liceo “Sereni” di Luino

Web-Care tra valori e limiti: da lettera ad un'insegnante alle elaborazioni digitali. A coordinare il progetto degli studenti luinesi la professoressa Maria Martorana

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Ieri pomeriggio presso la Sala Pigionatti dell’Istituto De Filippi, in via Don Luigi Brambilla a Varese, alla presenza di oltre 150 alunni e i docenti, si sono tenute le proiezioni e le premiazioni dei lavori del concorso: “Web-Care tra valori e limiti. Da Lettera a una professoressa alle elaborazioni digitali”.

Al concorso hanno partecipato undici diversi istituti superiori di secondo grado della provincia con oltre 15 classi, ed alcuni alunni delle classi scolastiche promosse all’interno della Casa Circondariale di Busto Arsizio. Come annunciato dal regolamento, i partecipanti hanno presentato un elaborato realizzato con una delle tecniche previste dalle tre categorie contemplate dal concorso: Sezione Narrativa – un testo scritto (una tesina o una ricerca, interviste ai genitori, ai docenti o altri adulti di riferimento, …); Sezione Artistica – un lavoro artistico (disegni, quadri, vignette, canzoni, musiche, copioni teatrali, poesie, fotografie,…); Sezione Multimedia – un elaborato multimediale (video, …). Gli elaborati pervenuti sono stati sottoposti all’attenzione di una giuria di esperti in campo artistico-multimediale e narrativo letterario, chiamati a valutare e giudicare motivando le loro preferenze.

Per le sezioni “Artistica” e “Multimediale” la giuria era così composta: prof. Carlo Gioventù, docente di Tecnologie multimediali dell’Accademia di Brera e di Macerata e dott.ssa Biancamaria Mori, esperta in Gamification, entrambi altamente qualificati nell’ambito multimediale delle arti, fondatori di MenteZero, un’Associazione Culturale impegnata nella formazione multimediale dei giovani volta all’assunzione in contesti lavorativi caratterizzati da innovazione e creatività. Sezione “Narrativa”: dott.ssa Chiara Pasetti, scrittrice, giornalista del Sole 24ore, drammaturga, esperta di letteratura ed estetica francese tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento.

La giuria ha così deciso di premiare1° classificato “Sezione Narrativa” – Sezione con 7 classi dell’IPC Verri presso la Casa Circondariale di Busto Arsizio, coordinate dalla prof.ssa Luisa Crespi. 1° classificato “Sezione Artistica” – Classe 4^BS del Liceo delle Scienze Umane “A. Manzoni” di Varese, coordinata dalla prof.ssa Paola Cova.

1° classificato “Sezione Multimediale” – Classe 3^C del Liceo Classico Statale “Ernesto Cairoli” di Varese coordinata dal prof. Lorenzo Bassi. 2° classificato – Classe 2^E del Liceo Classico Statale “Ernesto Cairoli” di Varese, coordinata dalla prof.ssa Monica Iori. Associazione Kentro Varese. 3° classificato pari merito – Classe 2^C del Liceo Classico Statale “Ernesto Cairoli” di Varese, coordinata dalle prof.sse Maria Vittoria Petrucciani e Maria Vittoria Barbieri. Classe 3^U del Liceo delle Scienze Umane “Vittorio Sereni” di Luino, coordinata dalla prof.ssa Maria Martorana.

Menzione speciale per la “Sezione Narrativa” va alle classi 5^S e 5^SU – Indirizzo socio-sanitario, dell’IPSSCT Verri di Busto Arsizio, coordinate dalla prof.ssa Luisa Crespi. Menzioni speciali per la “Sezione Multimediale” alla classe 2^B G COM indirizzo grafico e comunicazione, dell’ISISS “Don Lorenzo Milani” di Tradate, coordinata dalla prof.ssa Lelia Mazzotta Natale e alle classi 1^ e 2^ indirizzo commerciale, della Fondazione Enaip Lombardia Sede di Varese, coordinate dai proff. Graziano Aitis, Sara Campiglio, Matteo Urrico e Nicola Tosi.

I complimenti degli organizzatori vanno, oltre che ai primi classificati, a tutti i ragazzi che hanno deciso di mettersi in gioco proponendo con coscienza un’analisi approfondita, sotto diverse sfaccettature, dell’argomento che ha dato stimoli di riflessione e di elaborazione del pensiero.

I premi – dei “buoni” di diverso valore per l’acquisto di libri, materiali multimediali didattici da presentare alla Libreria Kentro in via Ulisse Merini a Varese – sono stati assegnati a tutte le classi partecipanti al concorso, anche quelle non menzionate dalla giuria nello spirito del concorso ispirato ai valori di Don Milani.

Per l’occasione è stata allestita all’ingresso della Sala Pigionatti la mostra fotografica “Gianni e Pierino, La scuola di Lettera a una professoressa”, gentilmente messa a disposizione dalla Fondazione Don Milani.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127