Varese | 4 maggio 2018

L’inferno dell’Afghanistan in scena al Teatro Nuovo. Tra i protagonisti Martino Iacchetti

Martino Iacchetti protagonista con Clarissa Pari e Fabrizio Cadonà dello spettacolo "L'ultimo lenzuolo bianco". Tratto da una storia vera

L'inferno dell'Afghanistan in scena al Teatro Nuovo. Tra i protagonisti Martino Iacchetti
Tempo medio di lettura: 2 minuti

La rassegna “Varese in scena” ospita questa sera lo spettacolo “L’ultimo lenzuolo bianco – l’inferno e il cuore dell’Afghanistan“, tratto dall’omonimo libro autobiografico (Guaraldi, 2014) di Farhad Bitani.

Lo spettacolo è nato da un’idea della giovane autrice Roberta Colombo e Farhad Bitani, autore del libro “L’Ultimo Lenzuolo Bianco – L’inferno e il cuore dell’Afghanistan“. Scritta da Roberta Colombo, l’opera riprende la cruda testimonianza di un ragazzo cresciuto tra il terrore e le violenze della guerra nel suo paese d’origine, prima di raggiungere l’Italia e scoprire il vero significato della vita.

Farhad Bitani, classe 1986, è infatti un ex comandante dell’esercito afghano, figlio di un importante generale mujaheddin, che sperimenta sulla sua pelle tutte le conseguenze del fondamentalismo radicale, attraversando in prima persona ogni angolo buio del conflitto prima di trovare la luce lontano da casa.

Le sue parole vengono scandite sul palco dai protagonisti, nel duplice ruolo di attori e narratori, a loro volta testimoni, di fronte al pubblico, di un percorso immerso nella sofferenza da cui Farhad riesce ad emergere guardando dentro sé stesso, e interpretando il significato del sangue che fuoriesce dalle ferite in seguito ad un attentato fallito ai suoi danni.

Dall’Afghanistan all’Italia, dopo aver chiesto asilo, l’ex combattente rinasce circondato da tutto ciò che le armi, comprese le sue, volevano fare oggetto di conquista. Da Roma parte così la nuova missione di Farhad, fondata questa volta sulla condivisione di un passato terribile, allo scopo di ricostruire e diffondere la verità, spinto e ispirato dalla convivenza con tutto ciò che è diverso e per questo speciale.

“Preparare e mettere in scena ‘L’Ultimo Lenzuolo Bianco‘ – racconta Martino Iacchetti – è stata un’esperienza di vita vera, particolare e nuova. Conoscevo ‘Teatro Blu’, ma non avevo mai lavorato con loro, ed è molto curioso come l’incontro con le persone cambi il tuo percorso, almeno in parte. Ed è proprio questa l’affinità che trovo con il libro di Fahrad, l’incontro. L’incontro tra lui e una cultura completamente diversa da lui, agli antipodi dalla sua, l’incontro con il diverso, l’incontro con un mondo crudele, viscido, disumano. Tutti questi incontri portano a delle esperienze più o meno brutte. È stato un lavoro  complicato, fisicamente e umanamente non è stato facile rapportarsi con una storia così dura e terrificante in alcuni passaggi. Portarla in scena questa sera sarà un’altra esperienza. Sono tante le emozioni e le sensazioni quando vuoi raccontare una storia del genere, sono curioso di vedere cosa succederà. Ringrazio Roberta, Silvia, Roberto e tutte le persone dello staff, che mi hanno dato questa possibilità. Sono onorato di aver conosciuto Farhad, è un ragazzo sorridente, disponibile, meraviglioso. Senti un’energia intorno a lui, che ti porta ad ammirarlo. Viene fuori una forza incredibile dal suo spirito. Dopo tutto quello che gli è successo non so come abbia fatto e come faccia. Far conoscere una storia come la sua è davvero una grande soddisfazione. Spero vivamente che mettendo il nostro cuore a disposizione di chi voglia leggerci qualcosa dentro, riusciremo a trasmettere, sensibilizzare e portare le persone a scoprire quello che accade in Afghanistan, quotidianamente”.

Questo progetto, coprodotto da Teatro Blu, Coopuf Teatro e Compagnia Teatrale Anna Bonomi, vede la regia e drammaturgia di Silvia Priori e Roberto Gerbolès, che dirigono in scena i tre giovani attori protagonisti: Martino Iacchetti, figlio del noto comico Enzo, Fabrizio Cadonà e Clarissa Pari.

L’appuntamento con lo spettacolo è per le ore 21 in via dei Mille 39, presso il Cinema Teatro Nuovo.

Per ulteriori informazioni consultare i siti www.compagniateatraleannabonomi.it e www.teatroblu.it, o scrivere all’indirizzo stcv.varese@gmail.com.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127