Ceresio | 7 Febbraio 2018

Arriva sul Ceresio l’imbarcazione confiscata dalla Dda di Milano

Verrà impiegata nelle attività di controllo, nella sicurezza della navigazione e per il recupero degli infortunati. L'assessore Prestifilippo: "Siamo orgogliosi"

Arriva sul Ceresio l'imbarcazione confiscata dalla Dda di Milano
Tempo medio di lettura: 1 minuto

È arrivata ieri, nelle acque del nostro lago Ceresio, l’imbarcazione confiscata dalla Direzione distrettuale antimafia di Milano a Lignano Sabbiadoro e affidata all’Autorità di Bacino dei Laghi Ceresio, Piano e Ghirla.

Il natante di 11 metri sarà riconvertito per svolgere nuove mansioni quali i controlli nautici e di sicurezza della navigazione e le attività di soccorso e recupero degli infortunati. Per il momento si trova a Campione d’Italia, ma sarà pronto a viaggiare sulle acque del lago Ceresio per qualsiasi necessità.

“Come consiglio di Amministrazione dell’Autorità di Bacino – spiega l’assessore di Porto Ceresio, Marco Prestifilippo – siamo orgogliosi dell’operazione e ringraziamo per l’impegno e la professionalità gli agenti coordinati dal Com. Dott. Maurizio Tumbiolo”. Grande soddisfazione anche per il presidente Giuseppe Farina e per la vicepresidente Donata Mina.

In questo modo a beneficiarne sarà tutta l’intera comunità sul quale insiste l’Autorità di Bacino: la nuova imbarcazione potrà anche servire a supporto dell’attività di polizia ma, viste le dimensioni e l’allestimento di bordo, verrà anche utilizzata per scopi istituzionali, turistici, didattici e culturali, quali, ad esempio, gite scolastiche e tematiche volte a valorizzare il nostro prezioso patrimonio lacuale.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127