Legnano | 28 Gennaio 2018

Dodici vittorie per la Pallacanestro Verbano Luino, espugnato anche il campo di Legnano

I ragazzi di coach Manetta ieri sera si sono imposti al Palaknights con il punteggio di 60-56. Ottima partita per Spertini che ha messo a segno 17 punti

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La Pallacanestro Verbano Luino centra la dodicesima vittoria stagionale, imponendosi sul campo di Legnano contro i giovanissimi dell’ABA con il punteggio di 60-56. Un risultato che, letto solo nei suoi numeri, non sembra brillante, ma che vale oro in ottica playoff, strappato in casa di una formazione capace nelle ultime settimane di fermare formazioni del calibro di Busto Arsizio.

Insomma, non deve apparire banale il successo contro una squadra che, pur priva di uno dei suoi migliori talenti (Berra, ndr), proprio contro Luino ha ripresentato il forte Roveda, autori di molti degli spunti che hanno permesso ai padroni di casa di non mollare fino alla fine. Sembra quasi decisivo allora il 7-0 con cui i ragazzi di coach Manetta hanno aperto l’incontro: un parziale piccolo ma significativo, tanto da permettere di controllare quasi sempre in vantaggio la partita.

I luinesi giocano bene, difendendo con tanta energia, e, nonostante i buoni spunti di Gardini, concretizzano smeno di quanto possano meritare, lasciando così spazio a Legnano per riavvicinarsi più volte. Un paio di palloni persi lasciano strada a un nuovo recupero proprio a ridosso dell’intervallo (29-34) poi, ancora qualche errore di troppo in attacco, rischia di compromettere quanto fatto di buono in precedenza.

Nel testa a testa dell’ultimo quarto, però, spicca la classe di Spertini che, ben innescato da Palazzi, mette a bersaglio i canestri che tengono a distanza i padroni di casa. Ed è suo anche il recupero che propizia la fondamentale tripla di capitan Gubitta, che allontana del tutto i fantasmi di un possibile finale in volata.

E così, anche se altre due palle perse rischiano di far tremare la PVL, l’esiguo vantaggio e i tiri liberi di Palazzi bastano per mettere in carniere altro due punti.

I ragazzi di coach Manetta, così, compiono un nuovo passo importante per consolidare il proprio terzo posto in classifica. Fondamentale ora sarà la trasferta domenicale di Basiglio contro la neopromossa terribile Milano3, formazione che con grande merito si trova in piena zona play-off: acciuffare ancora una volta un successo lontano dalle mura amiche, vorrebbe dire alimentare sempre più le ambizioni per vivere un campionato da protagonisti.

Aba Legnano: Bernardi 2, Plebani, Roveda 16, Colombo, Tosi 2, Panizza, Secco, Biraghi 8, Charles 5, Dushi 10, Gastoldi 13. All. Arosio.

Pallacanestro Verbano Luino: Gardini 12, Cavallini ne, Terzaghi 9, Biason 6, Pehar 1, Cipolletta, Gubitta 3, Palazzi 8, Colombo 4, Spertini 17. All. Manetta.

18esima giornata. ASD Phoenix Iria Basket – Aironi Pallacanestro Robbio (28/01), Rovello Porro – GS Casoratese (28/01), Aba Legnano – Pallacanestro Verbano Luino 56-60, Groane Lentate – Milano 3 Basiglio 94-86, Baskettiamo Vittuone – CRAC Bionics Buccinasco 66-92, Rams Daverio – Pallacanestro Castronno 59-66, Team ABC Cantù – ASD Sportiva Boffalorese 65-55, Cassano Magnago – Hydrotherm Busto Arsizio 65-76.

La classifica. Team ABC Cantù 32, Groane Lentate 26, Pallacanestro Verbano Luino 24, CRAC Bionics Buccinasco 24, Hydrotherm Busto Arsizio 22, Rovello Porro 20*, ASD Sportiva Boffalorese 18, Milano 3 Basiglio 18, Aironi Pallacanestro Robbio 16*, ASD Phoenix Iria Basket 16*, Pallacanestro Castronno 16, Rams Daverio 14, GS Casoratese 14*, Aba Legnano 12, Cassano Magnago 10, Baskettiamo Vittuone 2 (* una partita in meno).

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127