Cremenaga | 12 dicembre 2017

Cremenaga, dal sindaco alle dipendenti comunali: tutti al lavoro per pulire le strade dalla neve

Impossibilitati a lavorare, per mancanza di elettricità in Municipio, si sono messi tutti a disposizione per pulire vialetti, strade e marciapiedi dalla neve

Cremenaga, dal sindaco alle dipendenti comunali: tutti al lavoro per pulire i vialetti dalla neve
Tempo medio di lettura: 2 minuti

La neve caduta ieri ha causato diversi disagi tra cui la formazione di ghiaccio sulle strade e sui marciapiedi dell’Alto Varesotto. Circa cinquanta gli interventi dei Vigili del Fuoco solo ieri nel luinese. E così, oltre ai numerosi cittadini, al lavoro con guanti e badili per pulire al meglio gli ingressi delle proprie case, sono tanti gli operatori che si sono messi di impegno già da ieri per pulire i passaggi pedonali nei propri paesi.

Come è normale che sia in queste situazioni, su Facebook le critiche agli amministratori dei cittadini sono state tante tra chi lamenta di non poter uscire di casa perchè bloccato dalla neve e chi, invece, non si spiega come, ancora nella tarda serata di ieri, gli spazzaneve non fossero passati per permettere loro di percorrere le vie dei paesi per andare a lavoro senza difficoltà stamane.

Ovviamente di criticità ce ne sono molte, è sufficiente guardare i marciapiedi e alcune strade di periferia dei tanti paesi colpiti dalla neve di ieri, e anche Cremenaga si è mossa per pulire le strade. In primis gli impiegati comunali che, arrivati in ufficio e impossibilitati a lavorare per mancanza di elettricità,  dopo aver allertato Enel, si sono rimboccati le maniche e messi a disposizione per togliere la neve dai vialetti dalle prime ore di questa mattina, insieme al sindaco Domenico Rigazzi.

Debora Bagilliere, Michela Soccio e Rita Peregalli, infatti, stanno spalando il viale d’ingresso del comune e della farmacia del paese, mentre il primo cittadino e alcuni volontari si stanno occupando delle piazze. Insieme a loro ci sono altri dipendenti comunali, tra cui il tecnico Paolo Sartorio, lo stradino Paolo Kmiec e tanti volontari di Protezione Civile che, con trattore, spargisale, mezzi vari e badili, cercano di riportare alla normalità le strade e le piazze del piccolo paese, per permettere ai loro concittadini di uscire di casa senza difficoltà o pericolo.

Allo stesso modo ieri anche il sindaco di Porto Ceresio, Jenny Santi, ha ringraziato un suo assessore e un consigliere per il lavoro effettuato in paese: “C’è chi crede che ‘tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare’ e chi crede che ‘tra il dire e il fare c’è di mezzo la buona volontà’, come Marco Prestifilippo ed Alberto Naro che oggi (ndr, ieri) si sono distinti per la disponibilità concreta nel pulire marciapiedi ed ingressi e facilitare il passaggio dei pedoni sulle strade innevate di Porto Ceresio. Grazie”.

-->
"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127