EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Dumenza | 5 Settembre 2017

Discarica a cielo aperto, il sindaco Peruggia replica: “Già intervenuti, avviata procedura per bonifica”

L'amministrazione chiede ai pentastellati luinesi di voler fornire i risultati delle analisi del terreno in oggetto a dimostrazione di quanto hanno asserito

Tempo medio di lettura: 2 minuti

In riferimento all’articolo di stampa degli attivisti del Movimento 5 Stelle di Luino, riguardante la “discarica a cielo aperto in località Campagnette”, l’amministrazione comunale di Dumenza, rappresentata dal sindaco Valerio Peruggia, intende fornire alcune precisazioni.

“La zona – spiega una nota stampa firmata dal primo cittadino – è stata in passato, si parla degli anni ’70, interessata dal conferimento abusivo di vari materiali di risulta sia da parte di alcuni residenti, sia da parte della popolazione dei comuni limitrofi, con le conseguenze del caso. L’amministrazione comunale ha a suo tempo provveduto ad una prima bonifica del sito ed al posizionamento di una sbarra per impedire nuovi accessi.

Inoltre è stata ripristinata, con lavori di adeguamento alle normative, la piazzola ecologica comunale in località Fraccia, attualmente gestita direttamente dalla Società Econord che provvede allo smaltimento dei RSU, dove possono essere conferiti vari tipi di rifiuti in maniera differenziata, nei giorni di giovedì e sabato, previa presentazione di apposito documento (tessera sanitaria).

L’attuale Amministrazione Comunale, da sempre sensibile ai problemi dell’ambiente, negli incontri con gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Luino, ha recepito la nuova ‘criticità ambientale’ rappresentata ed ha dato conferma di voler porvi rimedio. Naturalmente nel rispetto dei ‘tempi tecnici’ e dei ‘passaggi amministrativi’ necessari.

E’ infatti necessario individuare ditte specializzate, richiedere la preventivazione dei lavori, approvare un progetto di risanamento, reperire i fondi necessari eventualmente anche attraverso una variazione di bilancio, affidare i lavori dopo averli contrattualizzati e realizzarli.

I tempi, che non possono essere abbreviati dall’Amministrazione Comunale, dipendono esclusivamente dall’applicazione delle varie disposizioni di legge e dei regolamenti. Va evidenziato che dopo gli incontri con i rappresentanti del M5S, l’Amministrazione Comunale ha immediatamente dato mandato al Tecnico Comunale di interessarsi e risolvere la questione.

Lo stesso ha svolto un primo sopralluogo con un incaricato di Econord (l’attuale ditta di raccolta RSU) e, valutato l’intervento da eseguire, si è convenuto di dover interpellare ditte specializzate alla bonifica che dovranno fornire modalità e costi per l’esecuzione dei lavori necessari. Il tutto per altro in un periodo tra luglio ed agosto di ferie per cui ogni attività diventa estremamente difficoltosa”.

Solo ieri i Carabinieri della Stazione di Dumenza, coadiuvati dal Corpo Forestale, hanno fatto un sopralluogo. Appurato questo, l’amministrazione, infine, chiede ai pentastellati luinesi di voler fornire i risultati delle analisi del terreno in oggetto a dimostrazione di quanto hanno asserito.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127