Mendrisio | 23 Giugno 2017

Domani a Mendrisio la “Police Rescue Race 2017”: gara tra forze armate italiane e svizzere. Luino c’è

Parteciperanno Forze di Polizia ed Enti del Soccorso. Sarà un triathlon a squadre, per un percorso complessivo di 30 km. Si passerà da Mendrisio e dalla Valceresio

Tempo medio di lettura: 2 minuti

E’ fissata per domani, 24 giugno, la “Police Rescue Race”, evento sportivo italo-svizzero che vede impegnate le Forze dell’ordine e gli Enti di primo intervento dei due Paesi confinanti. L’iniziativa, sostenuta dal Dipartimento delle istituzioni e della Prefettura di Varese, è organizzata dal 1° reparto di Gendarmeria della Polizia cantonale e si terrà sul territorio delle due nazioni amiche, coinvolgendo comuni della Provincia varesina (Porto Ceresio, Viggiù) e del Canton Ticino (Mendrisio e i suoi quartieri, Riva San Vitale, Brusino Arsizio). Tra i partecipanti anche i Carabinieri della Compagnia di Luino.

La competizione consisterà in una gara dilettante a cui prenderanno parte gruppi omogenei di forze armate e non, e vedrà gli agenti cimentarsi nelle tre attività del triathlon (ciclismo, corsa e nuoto), divise in cinque prove a staffetta. Il primo tratto prevede un percorso in bicicletta di 5.91 km, mentre il secondo di corsa per 3.12 km, per poi ritornare all’uso della due ruote per ulteriori 14.06 km, proseguire con la prova di nuoto di 0.99 km nel Lago Ceresio e terminare con altri 5 km di corsa. Il tutto per un totale di 30 km, stimati da percorrere in circa 3h30′. Ciascun team potrà essere formato da 5 concorrenti (6 per le forze armate). I corpi armati avranno, inoltre, la possibilità di partecipare a un’ulteriore prova: tiro con pistola a 25 metri, con un concorrente scelto per ciascun team.

Il via è previsto per le ore 9 a Rancate e terminerà con l’arrivo al Piazzale alla Valle di Mendrisio, dove sarà presente un’interessante e suggestiva esposizione di mezzi d’intervento dei diversi enti in gara. Tra i vari territori e località che verranno attraversati dalla competizione ci saranno luoghi suggestivi come Monte S. Giorgio, sito patrimonio dell’UNESCO a cavallo tra Italia e Svizzera e attorniato dai due rami meridionali del Lago Ceresio, Poncione D’Arzo, Monte Pravello e la Linea Cadorna della Valceresio.

Al termine della gara saranno premiati i primi tre team in assoluto (tempo di gara complessivo senza bonus/malus del tiro), i primi tre team per categoria, i migliori tempi di tratta (suddivisi in uomini e donne) e i primi tre classificati al tiro.

Oltre alla possibilità di passare una giornata allegra e sportiva, lo scopo della manifestazione è quello di avvicinare ulteriormente i diversi organi di aiuto e soccorso tra loro e di dare un altro modo alla popolazione per avvicinarsi e conoscere meglio le Forze dell’ordine e gli enti che lavorano nella Regione per garantire ogni forma di sicurezza.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127