EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
18 Maggio 2017

Nel luinese continua la battaglia contro il cyberbullismo con “#iocliccopositivo”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Sarà presentato lunedì 22 maggio, presso l’Auditorium di Maccagno con Pino e Veddasca, a partire dalle 20.30, “#iocliccopositivo”, il progetto sviluppato dai Piani di Zona con Capofila Comune di Luino. Le scuole, che hanno partecipato all’iniziativa, si racconteranno in una serata dedicata ai risultati emersi dagli istituti scolastici del territorio. L’assessore ai Servizi Sociali del comune di Luino, Caterina Franzetti: “La battaglia contro il cyberbullismo non può essere condotta in solitudine”.

(wired.it)

Nel luinese continua la battaglia contro il cyberbullismo con “#iocliccopositivo”. Lunedì 22 maggio, presso l’Auditorium di Maccagno con Pino e Veddasca, alle ore 20.30, si terrà il secondo step del Progetto #iocliccopositivo con l’esposizione al pubblico dei risultati riguardanti le attività svolte con i ragazzi delle scuole, rivolto a genitori, docenti, ragazzi. Il progetto, sviluppato dai Piani di Zona, il cui capofila è il comune di Luino, si rivela più che mai attuale. Ieri, infatti, è stata approvata all’unanimità in via definitiva dalla Camera dei Deputati la legge sul Cyberbullismo. In ogni scuola è previsto un docente anti bulli e i controlli sul web saranno molto più severi con il diritto dei minori sopra i 14 anni o dei loro genitori all’oscuramento di contenuti on line lesivi della propria persona, con conseguente formazione e prevenzione sui banchi di scuola. Se i contenuti lesivi non verranno cancellati entro 48 ore, si potrà ricorrere anche al Garante della Privacy.

“Nell’era tecnologica che stiamo vivendo tutti i genitori sono chiamati a fare i conti con i nuovi comportamenti sociali emergenti che possono danneggiare le vite dei loro figli, soprattutto a scuola. E’ una battaglia che non può essere condotta in solitudine – commenta l’assessore ai Servizi Sociali del comune di Luino, Caterina Franzetti -. Meglio avere al proprio fianco esperti e persone su cui poter contare per affrontare i problemi, meglio ancora per prevenirli e lo si può fare con successo anche nel caso di comportamenti di bullismo digitale. Luino, ente capofila del progetto, ha voluto essere vicino ai docenti, alle famiglie, per prendere coscienza di questo dilagante fenomeno, contribuendo a livello nazionale alle molteplici iniziative, volte alla sensibilizzazione sociale alfine di arginare questo grave problema mettendo a disposizione qualificati esperti, professionisti di ‘Pepita Onlus’. Dunque, vi invito a partecipare​ numerosi, alla presentazione dei risultati del progetto che hanno coinvolto i plessi scolastici​ di Luino e Germignaga. Ringrazio i docenti, i dirigenti scolastici, la professoressa Menditto e la professoressa Brignoli, che hanno condiviso, creduto e voluto con noi il percorso. Sarà anche occasione per le famiglie di scoprire risvolti e atteggiamenti dei nostri figli”.

Durante l’appuntamento è previsto anche l’intervento del Presidente di “Pepita Onlus”, Ivano Zoppi, che illustrerà quanto emerso da questi mesi di impegno e lavoro con le scuole. Sicuramente internet ha rivoluzionato la vita di tutti noi e, di conseguenza, anche quella di giovani e di adolescenti, ma esiste un rovescio di questa bella medaglia scintillante, che è la violenza che si cela dietro ad alcune azioni presenti nel web. Occorre comprendere il pericolo che rappresentano i social network e di internet anche grazie a percorsi con le istituzioni, la famiglia e gli istituti scolastici.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127