EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
4 Maggio 2017

“Strade Pulite” entra nelle scuole di Ganna, “Partire dai bambini per migliorare il futuro”

Tempo medio di lettura: 3 minuti

“Strade Pulite”, il progetto che ha avuto inizio dalla straordinaria opera di Damiano Marangoni, che più di due anni fa indignato per l’indifferenza riservata all’ambiente da molti cittadini del territorio, decise di in prima persona di mettersi in gioco per la tutela e la pulizia delle strade, è approdato nelle scuole. Protagoniste dell’iniziativa le classi prima, seconde e terza della scuola elementare di Ganna.

“Strade Pulite” entra nelle scuole di Ganna, “Partire dai bambini per migliorare il futuro”. Sono trascorsi due anni da quando Damiano Marangoni, spinto da rabbia e indignazione diede inizio all’attività di pulizia, partendo dalle vie che costeggiano i boschi tra Bedero e Brinzio per poi estendere l’azione sull’intero percorso tra Ferrera e Bregazzana, un anello di circa 40 km tra Statali, Provinciali e strade comunali. I primi mesi, quelli più difficili, lo hanno visto impegnato nella rimozione di rifiuti accumulati negli anni, poi la “manutenzione” periodica. Man mano che i risultati si palesavano il sentimento delle persone da diffidenza e incomprensione si è trasformato in gratitudine ed ammirazione ed oggi non passa giorno senza che qualcuno dimostri a Damiano il proprio sostegno. E sono proprio questo sostegno e l’importanza che il decoro del territorio ha per molti cittadini che, un anno fa, facevano nascere “Strade Pulite”, lo straordinario progetto che, partito dal basso, tenta con i mezzi a disposizione di mantenere pulite le strade oltre che di sensibilizzare persone, amministrazioni e istituzioni. E quale luogo si presta maggiormente ad un’attività di sensibilizzazione duratura, in grado di trasmettere valori virtuosi atti a conservarsi nel tempo se non le scuole? Detto fatto, “Strade Pulite” ieri ha fatto breccia nei bambini della scuola di Ganna per intraprendere un percorso di sensibilizzazione dedicato ai più piccini che si spera possa essere d’esempio tutti.

“Abbiamo parlato loro di rifiuti e senso civico ed inizieremo le riprese per un video messaggio contro il rifiuto selvaggio che li vedrà protagonisti”. Nella giornata di ieri, mercoledì 3 maggio, “Strade pulite”, ha dato così inizio a questo progetto che ha visto sessanta alunni delle classi prima, seconda e terza della scuola elementare di Ganna alle prese con una vera e propria lezione sui rifiuti. “Buongiorno, mi chiamo Damiano e da più di 2 anni pulisco le strade dai rifiuti, sto anche cercando di convincere le persone che gettano i rifiuti a non farlo più, qualcuno ha capito ma ne sono rimasti ancora tanti e ho bisogno del vostro aiuto per convincerli, volete aiutarmi? Ho portato una telecamera e oggi e settimana prossima faremo delle riprese in cui voi direte a queste persone che non devono sporcare le strade con i loro rifiuti, vi piace? Prima però vi parlerò dei rifiuti e del giusto comportamento che si deve tenere nei luoghi pubblici e nei confronti delle altre persone”. Queste le parole con cui Damiano ha iniziato il racconto della sua modesta ma straordinaria “missione” ai più piccini, che hanno, come non è difficile immaginare, accolto la proposta con grande entusiasmo seguendo con grande attenzione la coinvolgente lezione “alternativa”. “Abbiamo parlato loro di rifiuti e senso civico – spiega, poi, Damiano – ed inizieremo le riprese per un video messaggio contro il rifiuto selvaggio che li vedrà protagonisti”.

Un progetto fortemente educativo per i ragazzi e che si auspica essi possano portare con sé nella vita, diventando adulti migliori di quelli che, senza riguardo alcuno, compiono azioni scorrette, spesso dettate dalla mancanza di percezione, a danno dell’ambiente e della comunità tutta.

Nel frattempo il progetto “Strade pulite” prosegue e con esso aumenta il numero di volontari che giorno dopo giorno sceglie spontaneamente di mettere a disposizione il proprio tempo per mantenere pulite le strade della Valganna, della Valcuvia e del Luinese. E’ possibile seguire tutti i progressi e le iniziative di questo virtuoso gruppo sulla paginaStrade Pulite che i volontari si occupano di tenere costantemente aggiornata e sulla quale oggi campeggia la fotografia raggiante dei piccoli protagonisti del prossimo ambizioso progetto di sensibilizzazione.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127