22 Marzo 2017

Erdogan minaccia Ue: “Nessun cittadino camminerà al sicuro”. La Turchia chiede rispetto

Il presidente turco Recep Tayyp Erdogan ha detto oggi che nessun europeo potrà più “fare un passo in sicurezza” se l’Unione europea manterrà un atteggiamento ostile nei confronti della Turchia.

Il premier turco, Recep Tayyip Erdoğan (redpillviews.com)

Erdogan minaccia Ue: “Nessun cittadino camminerà al sicuro”. La Turchia chiede rispetto. “Mi rivolgo ancora una volta agli europei. La Turchia non è un paese che si può bistrattare, con il cui onore si può giocare, di cui si possono espellere i ministri”, ha detto Erdogan durante un discorso ad Ankara. “Il mondo intero segue da vicino ciò che sta accadendo. Se continuate a comportarvi in questa maniera, domani, nessun europeo, alcun occidentale potrà fare un passo in sicurezza, con serenità in strada, in nessuna parte del mondo”. Le dichiarazioni di Erdogan giungono in un momento di grande tensione tra l’Unione europea e la Turchia, dopo che alcuni paesi europei hanno negato a esponenti del governo di Ankara l’autorizzazione a partecipare a comizi elettorali in favore della referendum costituzionale voluto dal presidente turco.

In Turchia nessun giornalista arrestato. Erdogan ha anche accusato la cancelliera tedesca Angela Merkel di avere fatto ricorso a “pratiche naziste”, suscitando l’indignazione di Berlino. “Come Turchia, invitiamo l’Europa a rispettare i diritti umani e la democrazia”, ha insistito Erdogan, rigettando inoltre le critiche europee a proposito dei giornalisti arrestati in Turchia. “Guardando l’elenco dei nomi (dei giornalisti imprigionati), si trovano assassini, ladri, pedofili, truffatori: tutto, tranne giornalisti”, ha commentato il capo dello Stato turco. (ASKANEWS)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127