EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
10 Marzo 2017

Lavena Ponte Tresa, largo a proposte culturali innovative per la programmazione eventi 2017

Tempo medio di lettura: 3 minuti

La cultura deve essere una priorità per tutte la amministrazioni comunali e Lavena Ponte Tresa non vuole essere da meno. Proprio per questa ragione, l’amministrazione comunale oggi ha pubblicato un bando in cui, attraverso un’indagine esplorativa, vuole conoscere le proposte culturali dei giovani. Cuore pulsante del progetto, come già annunciato in precedenza, l’Antica Rimessa del Tram di Lavena Ponte Tresa. L’assessore Boniotto: “Crediamo che l’arte e la voglia di mettersi in gioco non abbiano età”.

Lavena Ponte Tresa, largo a proposte culturali innovative per la programmazione eventi 2017. Per volontà dell’amministrazione comunale ed in particolare dell’assessorato alla cultura, presieduto da Valentina Boniotto, si è scelto di includere tutti coloro che desiderano nella programmazione eventi 2017, dando loro la possibilità di esporre le loro proposte, mettendo a disposizione gratuitamente degli spazi loro dedicati. L’obiettivo è quello di ricercare idee e progetti per definire un programma di eventi il più variegato possibile da rivolgere a bambini, ragazzi, adulti ed anziani. Per la realizzazione degli eventi prescelti il comune di Lavena Ponte Tresa metterà a disposizione la Sala dell’Antica Rimessa del Tram di Viale Ungheria, mentre spetterà al soggetto proponente farsi carico sia dell’allestimento che di quanto necessario alla buona riuscita dell’evento. Le date nelle quale gli eventi proposti saranno collocati andranno da aprile ad ottobre 2017 e in particolare saranno quelle del 28, 29 e 30 aprile e 1 maggio; 12,13 e 14 maggio; 26, 27 e 28 maggio; 12,13 e 14 agosto; 29, 30 settembre e 1 ottobre e 20, 21 e 22 ottobre.

Mostre fotografiche, di pittura, di scultura e vernissage: le tipologie di progetti che sarà possibile presentare. Diverse le tipologie di esposizioni che è possibile proporre, tra cui mostre fotografiche, di pittura, scultura e vernissage, la cui valutazione insindacabile spetterà all’amministrazione comunale. La scelta delle offerte formulate sarà effettuata sulla base dell’originalità/unicità dell’idea, dei parametri di fattibilità e complessità organizzativa, sull’ipotesi dei costi relativi alla promozione, e sul piano economico dettagliato legati all’evento, nonché sulle esperienze pregresse che possano essere documentate attraverso l’invio di materiale audiovisivo. La completa gestione dell’evento sarà affidata agli organizzatori che dovranno prevedere tutte le voci di spesa necessarie per la sua realizzazione senza alcun impegno per l’amministrazione. Spetteranno agli organizzatori, poi, i lavori di rimozione del materiale utilizzato e la pulizia della sala messa a disposizione.

Le modalità d presentazione del progetto. Per partecipare, gli interessati dovranno inviare la domanda di partecipazione contenente il progetto dettagliato dell’evento proposto ed una copia fotostatica di un documento d’identità valido. La richiesta dovrà pervenire entro e non oltre il 31 marzo 2017 all’indirizzo via Libertà 28, 21037, comune di Lavena Ponte Tresa. La domanda potrà, inoltre, essere consegnata a mano all’Ufficio Protocollo del comune, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13  e il sabato dalle ore 9 alle ore 12. La redazione della proposta dovrà poi prevedere: il nome dell’evento; il nome dell’artista o dei gruppi di artisti coinvolti nella mostra; le recensioni e contenuti audiovisivi relativi all’evento proposto; la durata dell’evento; il piano di comunicazione pensato per pubblicizzare l’evento oltre a bozze grafiche di stampa per la realizzazione dei manifesti e per la pubblicazione su siti web e social network. L’ufficio cultura presta la propria disponibilità per sopralluoghi e chiarimenti preliminari alla presentazione del progetto al fine di garantire una migliore contestualizzazione della proposta.

“Per la programmazione degli eventi 2017 abbiamo pensato a questo approccio perché crediamo che sia una modalità capace davvero di coinvolgere tutti, dai ragazzi ai giovani, agli adulti, agli anziani – spiega l’assessore alla cultura Valentina Boniotto -. Crediamo che l’arte e la voglia di mettersi in gioco non abbiano età né comune di residenza. L’auspicio è quello di vedere nel tempo Lavena Ponte Tresa diventare un luogo nel quale il fermento culturale riesca a radicarsi e a permanere nel tempo, “contagiando” in misura sempre maggiore le generazioni che verranno”.

Per ulteriori informazioni chiamare il numero 0332 523394 o scrivere all’indirizzo mail biblioteca.lpt@libero.it.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127