23 Dicembre 2016

Si chiude un ottimo 2016 per la CRI Luino. Gli auguri e le parole del presidente Buchi

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Ieri sulla Pagina Facebook sulla CRI Luino è stato pubblicato un post, firmato dal presidente Pierfrancesco Buchi, che racconta, tra numeri e considerazioni, il 2016 del comitato locale. Grande la soddisfazione di Buchi per i risultati conseguiti che ha presentato domenica, durante la cena di Natale in sede, e che ha coinvolto oltre 180 volontari, per una serata passata in allegria e condivisione, di quei valori così unici e nobili quali sono quelli della Croce Rossa.

Si chiude un ottimo 2016 per la CRI Luino. Gli auguri e le parole del presidente Buchi. “264 volontari suddivisi in diverse aree di attività; molti trasporti sanitari di malati per case di cura ed ospedali, un servizio di intervento 118 di qualità 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 – mette in evidenza su Facebook il presidente Pierfrancesco Buchi -; 150 famiglie in difficoltà aiutate tutti i mesi, molte donazioni da Enti pubblici, lotterie e raccolte fondi; periodiche esercitazioni di protezione civile, costante supporto al campo migranti provinciale, attivazione di equipaggi reperibili in caso di calamità; oltre 350 studenti delle scuole superiori formati al primo soccorso, al diritto internazionale umanitario e all’accoglienza, più di 100 giovani incontrati nelle discoteche della zona per la prevenzione alle malattie sessualmente trasmissibili, più di 15 weekend al parco Ferrini e nelle piazze con attività per bambini, molti asili visitati con il progetto 118 bimbi; presenza costante nelle piazze, ai campi estivi di associazioni locali ed oratori, alle manifestazioni sportive, alle celebrazioni religiose, militari e civili; un’associazione molto social, comunicativa, aggiornata e con ben 100 volontari sotto i 30 anni; una forte amicizia con i vertici regionali e nazionali; una vera rete di collaborazioni creata con alcune realtà associative del territorio ed un radicamento capillare nella Comunità; una nuova ambulanza donata e molti investimenti fatti nel migliorare le strumentazioni e i presidi sanitari in uso; attivati due nuovi corsi per diventare Volontari CRI; un’antipatica vicenda giudiziaria chiusa positivamente e da cui si è usciti tutti a testa alta; una Storia, un Simbolo e 7 Principi che ci ispirano quotidianamente e sono l’unica sicura garanzia di #unItaliacheaiuta”.

Quello che vogliamo essere noi; quello che concretamente siamo, facendo sempre la differenza – conclude Buchi – . Il 2016 lo terminiamo anche con questi risultati…ed il 2017 siamo convinti sarà ancora meglio per tutti i nostri Volontari sempre sul pezzo. Buone festività a tutta la CRI LUINO, a coloro che ci vogliono bene, ma soprattutto alle nostre famiglie che ci sostengono ogni giorno e ci incoraggiano ogni volta ad essere un buon esempio e a fare il meglio che possiamo, per il nostro Paese e per i nostri figli”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127