EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
7 Agosto 2016

Caldè: provano a rubare ai bagnanti alle “Fornaci”, arrestata una coppia di 21 anni

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Nel corso di servizi straordinari di controllo del territorio, svolti nell’ambito dei “Patti per la Sicurezza dei Laghi”, i carabinieri della Stazione di Castelveccana hanno arrestato una coppia di 21 anni per furto aggravato, avvenuto presso la spiaggia “Le Fornaci” a Caldè. Giovedì scorso la ragazza era già stata denunciata perchè responsabile di aver rubato una borsa ad un cittadino olandese sempre nella stessa area balneabile. I militari dell’arma di Cuvio hanno denunciato, invece, tre ragazzi per coltivare due piantine di marijuana in un garage.

Caldè: provano a rubare ai bagnanti alle "Fornaci", arrestata una coppia di 21 anni

Caldè: provano a rubare ai bagnanti alle “Fornaci”, arrestata una coppia di 21 anni. I due, una ragazza ed un ragazzo di 21 anni, noti alle forze dell’ordine e residenti a Tradate, ieri pomeriggio sono giunti a Castelveccana, località Caldè, nell’area balneabile “Le Fornaci”, con l’intento di rubare i beni lasciati incustoditi dai bagnanti. A farne le spese è stato un 21enne di Bisuschio, al quale la coppia ha sottratto uno zaino, contenente apparecchi tecnologici ed effetti personali. La segnalazione del furto è giunta tempestivamente al NUE 112 che ha inviato sul posto la pattuglia della Stazione Carabinieri di Castelveccana. L’immediata attività d’indagine, favorita da precise testimonianze, ha permesso ai militari di rintracciare ben presto gli autori del furto e di recuperare l’intera refurtiva, che è stata prontamente restituita all’avente diritto.

La coppia di 21enni è stata arrestata e condotta, in regime di arresti domiciliari, presso la loro abitazione di Tradate. Le indagini sono coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Varese, Dott.ssa Sabrina Di Taranto. Giovedì scorso la ragazza era già stata denunciata in stato di libertà dagli stessi carabinieri, poiché responsabile, nella medesima spiaggia, del furto di una borsa ai danni di un cittadino olandese.

Denunciati un 18enne e due sedicenni per coltivare due piantine di marijuana in garage. Nel corso di un servizio antidroga i carabinieri della Stazione di Cuvio hanno invece denunciato in stato di libertà un 18 enne e due sedicenni di Gemonio, sorpresi a coltivare, in una serra improvvisata posta all’interno del garage del maggiorenne, due piantine di marijuana. Durante la perquisizione domiciliare a carico del 18 enne, i carabinieri hanno rinvenuto cento grammi di marijuana essiccata. La serra e la sostanza stupefacente sono state sequestrate.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127