22 Luglio 2016

Un fine settimana tutto da vivere quello proposto da Maccagno con Pino e Veddasca

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Un fine settimana da vivere tutto d’un fiato per la comunità di Maccagno con Pino e Veddasca. Si comincia con un doppio appuntamento a Pino. Tra comicità, “Festa Alpina” e la seconda tappa della 36° edizione di “Antichi Organi – Patrimonio d’Europa” il programma è eterogeneo. Ecco tutti gli eventi, di cui ne dà notizia proprio il sindaco Fabio Passera su Facebook.

Un fine settimana tutto da vivere quello proposto da Maccagno con Pino e Veddasca. Questa sera, venerdì 22 luglio, sullo splendido poggiolo a sbalzo sul Lago Maggiore farà tappa la decima edizione del “Festival del teatro, della musica e della comicità”, l’iniziativa fortemente voluta e sostenuta da Francesco Pellicini, direttore artistico della kermesse. Nell’area feste del Campo sportivo di Pino, sarà ospite Danilo Vizzini in una serata tutta dedicata al Cabaret. Attore comico, intrattenitore, cantante, imitatore, caratterista e musicista, Danilo Vizzini presenta uno spettacolo denso di raffinata ironia, rivolto a tutte le età. La serata, organizzata dall’Amministrazione comunale, si terrà con ogni condizione meteo. Dalle ore 19, sul posto, funzionerà un ricco stand gastronomico.
L’ingresso è libero.

Sabato 23 luglio, con inizio alle ore 19, sarà la volta della tradizionale “Festa alpina”. Per le vie del borgo di Pino saranno imbanditi i tavoli che accoglieranno le prelibatezze preparate dai volontari che fanno capo alle Penne Nere del Gruppo “Pino – Tronzano – Bassano”, della Sezione di Luino. La serata sarà allietata dalla musica e da tanta allegria.

Di tutt’altro genere l’invito a Campagnano. Sabato 23 luglio, alle ore 21 nella Chiesa di San Martino della frazione dell’ex Comune di Maccagno, seconda tappa locale all’interno della 36° edizione di “Antichi Organi – Patrimonio d’Europa”, patrocinata dalla Provincia di Varese. Sull’Organo Arioli e Franzetti (1836) recentemente restaurato, si esibirà Matteo Galli, accompagnato da Corrado Colliard agli ottoni bassi.  Musiche di Francisco Correa de Arauxo, Giovanni Pierluigi da Palestrina, Claudio Monteverdi, Giuseppe Verdi, Pier Giorgio Morandi. Ingresso libero.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127