20 Giugno 2016

Varese, arrestato spacciatore 50enne in zona di confine. Sequestrate cocaina e hashish

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Durante il pattugliamento in una zona di vigilanza extra-doganale, la Guardia di Finanza di Varese ha arrestato uno spacciatore del territorio di confine. Sequestro di cocaina e hashish, bilancini, attrezzatura da confezionamento, sostanze da taglio, oltre a denaro contante per circa 800 euro.

Varese, arrestato spacciatore 50enne in zona di confine. Sequestro di cocaina, hashish ed attrezzatura

Varese, arrestato spacciatore 50enne in zona di confine. Sequestrate cocaina e hashish. Nel corso della quotidiana attività di Vigilanza extra doganale e di controllo economico del territorio nella zona di confine, in particolare tra i comuni di Arcisate, Viggiù e Saltrio, al fine di reprimere il contrabbando di merce, l’illecito movimento transfrontaliero di valuta, il traffico di stupefacenti e di armi, nonché di garantire un presidio a contrasto di ogni forma di illegalità, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Gaggiolo, durante il fine settimana, hanno sottoposto a controllo un’autovettura con a bordo due soggetti che, in circostanze sospette, sembravano intenti a scambiarsi della merce.

Durante il controllo, l’attenzione dei militari si è focalizzata su uno di questi, che fin da subito mostrava evidenti segni di nervosismo, che lo hanno spinto a gettare frettolosamente tre involucri contenenti sostanza stupefacente di tipo cocaina, prontamente recuperata dai militari. Nell’immediatezza i militari si sono recati, unitamente ad altre pattuglie e al Comandante di Reparto sopraggiunti sul posto, presso l’abitazione del soggetto fermato, (S. S.) di nazionalità italiana di circa 50 anni e residente nel Comune di Saltrio, al fine di effettuare una perquisizione domiciliare e personale.

La perquisizione nella casa del 50enne italiano. In un primo momento, il soggetto ha mostrato altri nove involucri di sostanza stupefacente di tipo cocaina, dichiarando ai finanzieri di non detenere nient’altro. I finanzieri che, per le circostanze sospette e i noti precedenti specifici del soggetto, ritenevano non veritiere le dichiarazioni del cinquantenne, hanno allertato un’unità cinofila del Gruppo di Malpensa, composta dal cane UMOR. Nell’attesa dell’arrivo dei cinofili, il cinquantenne, approfittando delle attività in corso, ha tentato nuovamente di gettare dalla finestra del bagno una busta contenente due bilancini di precisione entrambi recanti tracce di sostanza bianca, oltre a tre involucri di cellophane contenenti sostanza stupefacente di tipo hashish, cocaina e sostanza di tipo mannite, utilizzata normalmente per il taglio delle sostanze stupefacenti. Inoltre è stato trovato vario materiale atto al confezionamento delle sostanze, prontamente recuperata dai finanzieri, che provvedevano a mettere in sicurezza i luoghi delle operazioni. La perquisizione domiciliare, eseguita anche con l’ausilio dell’unità cinofila, sopraggiunta subito dopo presso l’abitazione, ha permesso ai militari di Gaggiolo di rinvenire altri quattro involucri contenenti sostanza stupefacente di tipo cocaina, oltre a denaro contante pari a circa 800 euro, ben nascosto in un barattolo posto vicino agli involucri di cocaina.

Il soggetto è stato così portato in Caserma per gli accertamenti di rito, sottoponendo a sequestro la sostanza stupefacente rinvenuta, pari a circa 20 grammi, di tipo cocaina e hashish, nonché 50 grammi della sostanza da taglio rinvenuta (mannite), il materiale da confezionamento, i due bilancini e il denaro contante pari ad 800 euro, in banconote da 50, 20, 10, ritenuto essere il profitto dell’attività di spaccio.

Avvertito il Pubblico Ministero di turno, presso la Procura della Repubblica di Varese, la dottoressa Sabrina Ditaranto, le fiamme gialle operanti, hanno proceduto all’arresto del cinquantenne, per il reato di cui all’art. 73 del D.P.R. 309/90 (produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti e psicotrope). L’assidua e costante azione della Guardia di Finanza nella vigilanza dei confini terrestri e del controllo economico del territorio, prosegue incessantemente, contribuendo a rafforzare, unitamente alle altre Forze di Polizia, il dispositivo di sicurezza con l’obbiettivo di garantire l’ordine e la sicurezza pubblica ed il normale svolgimento delle attività quotidiane.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127