22 Marzo 2016

Bruxelles, interviene il primo ministro Michel. Confronto tra i premier europei, continua l’emergenza

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo gli attacchi terroristici che hanno colpito Bruxelles stamane causando 34 morti e 136 feriti, di cui alcuni italiani, interviene il premier belga Charles Michel. Colloqui telefonici anche tra Junker, presidente Commissione Europea, Angela Merkel e Francois Hollande. Cordoglio da parte di Papa Francesco, Sergio Mattarella e Matteo Renzi, che a breve presiederà il Comitato Nazionale Sicurezza al Viminale.

belgio le soir

Le parole del premier belga, Charles Michel. “Siamo di fronte ad una prova difficile, dobbiamo essere uniti e solidali”. L’appello è stato lanciato dal premier belga, Charles Michel, da poco intervenuto sugli attentati di Bruxelles. Sappiamo che ci sono “numerosi morti” e “numerosi feriti”, ha aggiunto. “Ciò che temevamo è avvenuto. Il nostro paese e i nostri concittadini sono stati colpiti da due attentati ciechi, violenti, vigliacchi” ha dichiarato il premier.

Intanto il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, si trova da questa mattina al Berlaymont, sede dell’esecutivo Ue, da dove ha avuto colloqui telefonici con la cancelliera tedesca Angela Merkel e con il presidente francese Francois Hollande. E’ stato tra l’altro deciso che tutte le bandiere dell’Ue saranno a mezz’asta in segno di rispetto per le vittime degli attentati, ha riferito il portavoce della Commissione Margaritis Schinas. Juncker, che si trova al Berlaymont insieme al commissario alle Migrazioni Dmitri Avramopoulos e con la vice presidente Kristialina Georgieva, ha avuto contatti telefonici anche con il premier Charles Michel, con il ministro degli Interni Jan Jambon, con il premier olandese Mark Rutte, presidente di turno dell’Ue e con il presidente dell’Europarlamento, Martin Schulz.

Il cordoglio di Papa Francesco. “Il Santo Padre condanna nuovamente la violenza cieca che causa così tanta sofferenza e implora Dio per il dono della pace”. E’ quanto si legge in un telegramma di cordoglio del Papa, per quanto accaduto a Bruxelles, firmato dal cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato della Santa Sede, e inviato all’arcivescovo di Malines-Bruxelles, mons. Jozef De Kesel.

L’ambasciata italiana in Belgio non è ancora in grado di quantificare l’eventuale coinvolgimento di italiani. “Per il momento le forze di polizia sono troppo impegnate ad assicurarsi che non ci siano altri attacchi in corso o in preparazione per poter fornire un bilancio delle vittime e dei feriti”, ha detto all’Agi l’ambasciatore Vincenzo Grassi, “neanche noi siamo in grado di sapere nulla. Siamo mobilitati con tutto il personale dell’ambasciata e facciamo ricerche autonome ma le difficolta’ dell’uso del telefono le rendono particolarmente difficili”.

Cordoglio per le vittime è stato espresso dal capo dello Stato. “Gli ultimi, gravissimi attentati di Bruxelles confermano tragicamente che l’obiettivo del terrorismo fondamentalista e’ la cultura di liberta’ e democrazia. Esprimo il mio cordoglio per le vittime e la piu’ decisa condanna per gli esecrabili atti di violenza. Va ribadita la ferma convinzione che la risposta alla minaccia terroristica deve trovare saldamente uniti i Paesi dell’Unione europea”, ha affermato Sergio Mattarella.

“Con il cuore e con la mente a Bruxelles, Europa”, è il primo commento a caldo di Matteo Renzi, su Twitter. Il presidente del Consiglio ha anche sentito il premier belga, Charles Michel, al quale ha espresso la vicinanza personale, la solidarietà e il cordoglio del governo italiano. Il premier presiederà alle 15 il Comitato Nazionale Sicurezza al Viminale, mentre alle 16 rilascerà una dichiarazione alla stampa. Domani mattina il presidente del consiglio Matteo Renzi incontrerà i capigruppo di maggioranza e opposizione, alla luce di quanto accaduto. L’appuntamento è alle 7,30 a Palazzo Chigi. Lo riferiscono fonti parlamentari.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127