7 Dicembre 2015

Un weekend di lavoro per i volontari del Soccorso Alpino nell’Alto Varesotto. Le foto

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Due interventi, fortunatamente senza particolari gravi conseguenze, quelli volontari del Soccorso Alpino nell’alto Varesotto tra sabato e ieri. Sabato è stato soccorso un cacciatore che, dopo esser scivolato nei boschi di Mesenzana, ha subito alcuni traumi, mentre ieri a Sangiano un ragazzo, durante un’arrampicata sulla parete rocciosa in località Picuz presso la palestra della falesia, è caduto riportando la frattura di un piede.

Mesenzana, cacciatore scivola nel bosco, interviene il Soccorso Alpino. Sabato mattina un 57enne è scivolato nei boschi di Mesenzana durante una battuta di caccia, finendo in un burrone. Ad intervenire prontamente sono stati i volontari del Soccorso Alpino, insieme ad un’ambulanza e all’elicottero del 118. Insieme a loro anche i Vigili del Fuoco. Dopo poco l’uomo è stato trovato, non in gravi condizioni di salute, ma con qualche trauma sul corpo, ed è stato trasportato in elicottero presso l’Ospedale di Varese.

Sangiano, ragazzo cade durante un’arrampicata in località Picuz. Ieri pomeriggio, invece, intorno alle 17, i volontari del Soccorso Alpino sono intervenuti in località Picuz, a Sangiano, dove un ragazzo, mentre faceva un’arrampicata nella palestra rocciosa della falesia, è caduto da un metro e mezzo. Nella caduta il ragazzo si è fratturato il piede e così è stato necessario l’intervento della CRI di Cittiglio e dei volontari. Così sono scattate le procedure per immobilizzare ed imbarellare il ragazzo che, dopo aver raggiunto l’ambulanza, è stato trasportato all’Ospedale di Cittiglio in codice giallo.

Nel 2015 quello di ieri è il 41esimo intervento da parte dei volontari del Soccorso Alpino.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127