7 Dicembre 2015

Smartphone e italiani, è vero amore. In vetta alle classifiche europee

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il cellulare è una delle ultima cose che guardiamo prima di andare a dormire ed è la prima quando ci svegliamo. Usanze che ci portano in cima alle classifiche di tutta Europa quando si tratta di dare l’ultima sbirciata al display prima di chiudere gli occhi: lo fa il 63% dei connazionali, la percentuale più alta nel Vecchio Continente. Così come quella del 70% degli italiani che, come si sveglia, prendein mano l’amato telefono.

(mashable.com)

(mashable.com)

Smartphone e italiani, è vero amore. In vetta alle classifiche europee. E’ uno dei tanti dati contenuti nella ricerca Global Mobile Consumer Survey 2015 di Deloitte, studio che ha però evidenziato come questa passione possa anche diventare un problema nei rapporti con gli amici, a lavoro e alla guida. In tanti, ben il 74%, utilizzano il cellulare quando sono in compagnia degli amici. Il 42% lo fa durante una riunione e il 20% mentre guida.

Un amore tra gli italiani e lo smartphone che non conosce età. La tecnologia mobile nel 2015 ha fatto breccia anche nei cuori degli over 65, che stanno recuperando velocemente terreno rispetto ai più giovani. Il 58% degli italiani tra i 65 e i 75 anni possiede già uno smartphone e il 28% ha intenzione di acquistarne uno nuovo nei prossimi dodici mesi. Un dato in forte aumento, quest’ultimo, se confrontato con il 19% dello scorso anno.

Complessivamente, evidenza il report di Deloitte, nel corso del 2015 in Italia c’è stato un netto calo delle telefonate e degli sms. Nell’ultimo anno l’utilizzo degli messaggini è diminuito per tutte le fasce di età, mostrando un calo a doppia cifra per gli under 25 e per gli over 65 (-10%). Le chiamate hanno subito lo stesso destino: diminuzione dell’utilizzo per tutte le fasce di età, e in particolar modo gli adulti tra i 35 e i 55 anni, ne hanno ridotto l’utilizzo, rispetto al 2014, di più del 12%. A contrario, gli italiani utilizzano sempre più la messaggistica istantanea, i social network e le e-mail.

Con la diffusione capillare dello smartphone, oggetti fino a qualche anno fa utilizzati quotidianamente sono completamente caduti in disuso: al primo posto nella classifica, stilata da Deloitte, spicca la macchina fotografica: il 60% degli italiani preferisce utilizzare il telefonino per scattare foto, ben il 15% in più rispetto alla media europea. Anche computer e tablet potrebbero essere presto soppiantati dal telefonino. Un italiano su tre, infatti, identifica nello smartphone lo strumento più adatto per controllare i social network, leggere le news on line e fare ricerche su internet. Confrontando le percentuali italiane con quelle del resto d’Europa, emerge che gli italiani sono ben al di sopra della media europea per l’utilizzo dello smartphone per fare ricerche online (+39%) o leggere le news (+30%) e sono primi in classifica nel preferire il cellulare a computer e tablet per controllare i social (+40% rispetto alla media europea).

Dai dati di Deloitte arriva inaspettato il primato italiano sui video, visualizzati da smartphone. La percentuale di crescita dal 2014 al 2015 è impressionante: +250% di chi ha utilizzato un cellulare per fruire di brevi contenuti multimediali. (ADNKRONOS)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127