12 Novembre 2015

“Cu-Ceniamo con gli scarti”, il 20 novembre a Villa Bossi di Bodio Lomnago

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il 20 novembre si va a cena con scarti, sostenibilità e solidarietà alla Villa Bossi di Bodio Lomnago. L’evento è organizzato nell’ambito del progetto “Seminiamo il futuro – nuovi apprendimenti e nuovi saperi per la sovranità alimentare realizzato da CAST insieme a CoLomba e a 14 Ong lombarde, con il contributo del Comune di Milano.

cucina con scarti_CAST

“Cu-Ceniamo con gli scarti”, il 20 novembre a Villa Bossi di Bodio Lomnago. Cucinare con gli scarti può essere un’arte: saper trasformare ciò che solitamente viene gettato via in un piatto delizioso è un’abilità degna di un artista, capace di scorgere nel blocco di marmo o nella tela bianca molto più di quel che c’è. Cucinare con gli scarti, però, non deve essere un’arte di pochi ma può essere alla portata di tutti, grazie a semplici suggerimenti; l’occasione giusta per imparare sarà l’evento Cu-Cenare con gli scarti, corso di cucina con scarti di prodotti locali e di stagione, organizzato dall’associazione CAST Ong, che si terrà il 20 novembre nella bella cornice di Villa Bossi a Bodio Lomnago (Via C. Bossi, 33).

Dalle 19 i partecipanti al corso si rimboccheranno le maniche e, a partire da scarti (ma non solo), prepareranno una cena completa, dal primo al dolce: bucce di patata fritte, pasta ai gambi di broccolo e marmellata di arance express sono solo alcune delle portate previste, che una volta pronte verranno degustate dai partecipanti del corso.

Tra una ricetta e un bicchiere di vino si parlerà di sostenibilità: usare gli scarti alimentari non è solo una sana abitudine per risparmiare denaro in tempi di crisi ma è anche una buona pratica da attuare nei confronti del pianeta, considerato che il 30 per cento del cibo prodotto per il consumo umano viene sprecato (dati FAO) e il totale del cibo gettato via è pari alla metà della produzione annuale mondiale di cereali (dati dell’Unep, programma delle Nazioni Unite per l’ambiente); saper valorizzare un prodotto sprecandone il meno possibile ci permette di acquistare meno, ma scegliendo il meglio, preferendo prodotti locali che hanno viaggiato poco e sono stati raccolti a maturazione avvenuta e che sono quindi più nutrienti: proprio seguendo questa logica i prodotti utilizzati durante il corso saranno di stagione e forniti da produttori del nostro territorio.

Il corso sarà tenuto da Pierre Ley, responsabile delle Media Relations a livello europeo di Whirlpool, con una spiccata passione culinaria, che tiene regolarmente incontri sui temi della cucina, dell’arte e della letteratura presso il caffè letterario di Gavirate.

Il contributo richiesto per il corso e la cena è di 45 € a persona: il ricavato sarà interamente dedicato a sostenere il progetto “Mihogo” di CAST, nato per migliorare i mezzi di sussistenza dell’area semi-arida del Distretto di Ganze in Kenya. L’evento infatti è anche un bell’esempio di solidarietà nella nostra provincia: Pierre Ley mette a disposizione le proprie abilità e il proprio tempo e la Villa Bossi, dove si terrà il corso, fornisce l’uso gratuito dei locali grazie alla collaborazione di Whirlpool, i cui elettrodomestici verranno utilizzati durante il corso.

Per partecipare è necessario prenotare entro il 18 novembre scrivendo a info@cast-ong.org o chiamando lo 0332-667082 (orario d’ufficio).

Per maggiori informazioni sui progetti del CAST o sull’evento: www.cast-ong.org/eventi o su Facebook: Cast Ong.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127