EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
17 Ottobre 2015

Germignaga: le foto dell’inaugurazione del nuovo polo culturale all’ex “Colonia elioterapica”

Tempo medio di lettura: 3 minuti

E’ stata inaugurata oggi pomeriggio l’ex Colonia Elioterapica di Germignaga. Grande partecipazione da parte dei cittadini e degli amministratori del territorio e sono state velate tutte le novità del nuovo polo culturale. A tagliare il nastro il sindaco Marco Fazio insieme ai suoi predecessori Giorgio Garagnani e Chicco Prato. Presenti il consigliere provinciale Paolo Bertocchi, il consigliere regionale Alessandro Alfieri, gli onorevoli Maria Chiara Gadda e Angelo Senaldi. Il primo cittadino ai germignaghesi: “Continuate ad amare la Colonia, la amerete frequentandola, facendola vivere con le iniziative che vorrete proporre”.

Germignaga: le foto dell’inaugurazione del nuovo polo culturale all’ex “Colonia elioterapica”. Un nuovo polo culturale, non solo per Germignaga, ma anche per tutto il territorio luinese, con una capienza di un centinaio di posti a sedere. Sarà questa la funzione che avrà l’ex Colonia elioterapica, inaugurata oggi pomeriggio dal sindaco Marco Fazio, davanti ad un folto pubblico, composto da cittadini, amministratori locali del territorio e politici di riferimento. L’inaugurazione è stata accompagnata dalla Banda Cittadina di Germignaga. L’edificio, grazie al restauro e al lavoro del progettista Ambrosetti e del suo studio, è stato riportato nelle stesse condizioni in cui si presentava nel 1933. Dopo l’intervento del sindaco Fazio, i partecipanti sono entrati all’interno dell’ex Colonia: prima è stato proiettato un video con la crono-storia dell’edificio e, in seguito, è stata aperta la mostra con immagini e documenti della struttura nella sala posteriore. L’investimento è stato pari ad un milione e 235mila euro, in parte arrivati dal contributo Regione Lombardia tramite l’Autorità di Bacino, e la restante parte, quella maggiore, dal Comune di Germignaga. I lavori hanno tenuto conto della logica del “buon padre di famiglia”: è stato effettuato un consolidamento della struttura ed il rifacimento della copertura, per evitare l’umidità.

“E’ un giorno di festa, uno dei giorni più importanti da qualche anno a questa parte per Germignaga – spiega il sindaco Marco Fazio -. Vorrei salutare e ringraziare, anzitutto, tutte le persone che a vario titolo hanno lavorato per fare in modo che ogni cosa fosse pronta per questa giornata. Oggi mi sento orgoglioso e fortunato di poter vivere da protagonista questo giorno. A fronte delle difficoltà dell’attività amministrativa, giorni come questo ripagano di mille fatiche. La nostra Colonia, la “Bislunga”, come la chiamano i germignaghesi, è un edificio senza dubbio strano. A chi la guarda con occhi sognanti può ricordare una nave pronta a salpare. Di certo è un edificio estroverso che si apre al territorio e si tuffa nelle acque del lago. Un edificio in costante proiezione, saldo al suolo, ma insieme quasi sospeso.
Mi piace quest’immagine e credo rappresenti bene anche il senso di questa realizzazione, in bilico tra passato e futuro. Il passato perchè oggi inauguriamo anzitutto un intervento di restauro, che ha riportato alla piena funzionalità, pratica ed estetica, un edificio la cui storia inizia nel 1909 e ha il suo culmine nel 1933. Ne sottolineiamo il valore storico, ormai depurato dalle istanze ideologiche che ne determinarono la nascita. Mi piace sottolineare che la nostra amministrazione nel 2015 ha operato due interventi significativi di valorizzazione del patrimonio storico andando, quello della Colonia, a sommarsi all’intervento di restauro all’affresco ora posto al cimitero. Oggi facciamo anche una grande scommessa verso il futuro: la Colonia elioterapica è, forse, l’ultimo tassello di un profondo ed incisivo intervento che ha ridisegnato il lungolago, facendone un gioiello invidiato da molti, amato dai germignaghesi e dai turisti. Questo intervento doveva necessariamente concludersi in questo luogo. Da troppo tempo i germignaghesi sognavo di rivedere vivere la ‘Bislunga’, di poter camminare ancora sul suo terrazzone. Dobbiamo essere grati a chi è riuscito a dare concretezza a questo sogno, che forse visto con gli occhi degli amministratori era un po’ folle, ma si sa che solo le idee un po’ folli hanno in sé la grandezza.
L’idea che ci ha guidato è quella che gli spazi non siano semplici sfondi, ma che le qualità dei luoghi e la loro bellezza possano dare nuova linfa ad una comunità, possano educare la cittadinanza, possano aiutare un paese a costruire o a ridefinire la propria identità. Sarà un luogo destinato alle attività culturali, alle iniziative delle nostre associazioni. Germignaga era carente di un luogo in cui ospitare mostre, concerti e conferenze. Da domani, anzi da oggi, questo luogo c’è ed è bellissimo. Abbiamo più che mai bisogno di gettare semi positivi, che costruiscano comunità e promuovano lo sviluppo di ogni individuo. La Colonia potrà essere uno spazio in cui questi semi potranno essere gettati e potranno fiorire. La scommessa sul futuro è anche quella di un’amministrazione che non si è lasciata irretire per chi voleva la Colonia per farne uno spazio privato, non si è lasciata abbattere delle difficoltà, tornando alle immagini del novembre scorso (ndr, con i danni causati dall’alluvione), e ha caparbiamente lottato per continuare questo progetto, che non poteva che essere inaugurato insieme a me, da chi negli anni precedenti ha lavorato perchè tutto questo fosse possibile. Era per me impensabile, insomma, che oggi non fossero presenti al mio fianco Giorgio Garagnani e Chicco Prato, amministratori validi e innamorati di Germignaga. Vorrei, infine, ringraziare il progettista, l’ingegner Giuseppe Ambrosetti, con il suo studio, le imprese e gli uffici comunali, in particolare il geometra Rocco Fricello, per il fondamentale ruolo svolto”.

Per approfondire:

– Germignaga, sabato 17 ottobre l’inaugurazione dell’ex Colonia elioterapica dopo il restauro

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127