1 Settembre 2015

Calcio, qualificazione agli Europei: Conte conferma il 4-3-3, ma è “duello” tra Eder e Zaza

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il grande caldo ha spinto Antonio Conte ha spostare ieri alle 18 l’allenamento pomeridiano previsto inizialmente alle 17. Nel corso della sessione, però, il ct azzurro ha confermato il modulo 4-3-3 con una difesa affidata a Bonucci-Chiellini al centro, De Sciglio alternato a Darmian a destra e Criscito alternato a Pasqual a sinistra. Al centro Pirlo coadiuvato da Verratti e Bertolacci (poi Soriano, che qualcuno ha notato un po’ distratto dal mercato), in attacco il tridente composto da Candreva, Pellè e Eder che poi ha lasciato il posto a Zaza. Da segnalare che De Rossi è stato sempre schierato tra le riserve. Per oggi, martedì 1 settembre, è previsto un doppio allenamento, quello pomeridiano sarà preceduto dalla conferenza stampa di presentazione di Lidl Italian, nuovo premium sponsor delle Nazionali.

Antonio Conte, ct azzurro (facebook.com)

Antonio Conte, ct azzurro (facebook.com)

“Ho fatto le convocazioni fidandomi della scorsa stagione, due gare di campionato sono troppo poche. Ma se certi giocatori continueranno a non giocare nei propri club allora la Nazionale per loro diventerà a rischio”. Lo ha detto il ct azzurro al primo raduno stagionale della nazionale. “Anche Zaza finora non ha mai giocato? Se la cosa continua può essere un problema”, ha chiarito il tecnico dell’Italia. Poi su Roma-Juve: “Due squadre forti come è stato negli ultimi anni, che lotteranno per vincere. E’ stata una bella partita. Mi hanno visto in tv preoccupato per le condizioni della difesa bianconera? Era la mia espressione naturale…”.

E’ durato pochissime ore il ritorno in azzurro di Sebastian Giovinco: l’attaccante, trasferitosi la scorsa stagione in Canada, nell’MLS, ha lasciato Coverciano per un problema fisico accusato nella partita di sabato scorso contro il Montreal Impact. Anche per questo motivo il ct Antonio Conte aveva voluto cautelarsi convocando il napoletano Lorenzo Insigne.

Questi i convocati azzurri per le partite contro Malta e Bulgaria, valide per le qualificazioni europee:

– portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Daniele Padelli (Torino), Salvatore Sirigu (Paris Saint Germain/Fra);

– difensori: Francesco Acerbi (Sassuolo), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Domenico Criscito (Zenit San Pietroburgo/Rus), Matteo Darmian (Manchester United/Ing), Mattia De Sciglio (Milan), Manuel Pasqual (Fiorentina), Andrea Ranocchia (Inter);

– centrocampisti: Andrea Bertolacci (Milan), Daniele De Rossi (Roma), Alessandro Florenzi (Roma), Marco Parolo (Lazio), Andrea Pirlo (New York City/Usa), Roberto Soriano (Sampdoria), Marco Verratti (Paris Saint Germain/Fra); –

attaccanti: Antonio Candreva (Lazio), Eder (Sampdoria), El Shaarawy (Monaco/Fra), Gabbiadini (Napoli), Giovinco (Toronto/Can) (out dopo infortunio, ndr), Immobile (Siviglia/Spa), Insigne (Napoli) (subentra a Giovinco infortunato, ndr), Pellé (Southampton/Ing), Vazquez (Palermo), Zaza (Juventus).

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127