EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
9 Giugno 2015

Pranzo sociale per l’Anffas di Luino: raccolta fondi per attività destinate a persone diversamente abili ed alle loro famiglie

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’Anffas di Luino organizza un pranzo sociale domenica 14 giugno presso l’ACLI di Voldomino. L’appuntamento è fissato per le ore 12.30 e la finalità del pranzo sono da attribuire ad una raccolta fondi necessaria per le attività dell’associazione di volontariato destinate a persone diversamente abili nel territorio luinese.

Il menu del pranzo sociale di domenica 14 giugno organizzato dall'Anffas di Luino

Il menu del pranzo sociale di domenica 14 giugno organizzato dall’Anffas di Luino

Le finalità della raccolta fondi dell’Anffas di Luino attraverso il pranzo sociale di domenica. “Grazie a queste manifestazioni – spiega il presidente Valentino Verni – noi possiamo dare ai nostri ragazzi la possibilità di svolgere attività come l’ippoterapia, corso di nuoto in piscina, musicoterapia, lavoretti in ceramica, gite e soggiorni marini. La raccolta fondi è importante anche per continuare il nostro lavoro di gestione e di conduzione del Centro Socio Educativo ed il servizio di trasporto dei nostri utenti. Come associazione ci sforziamo di migliorare la qualità di vita dei nostri ragazzi, perché per loro vogliamo il meglio e grazie  alle donazioni che ci vengono date e a questi eventi, noi riusciamo a perseguire questi obiettivi. Ringraziamo in anticipo per chi parteciperà e vi aspettiamo numerosi”. Il pranzo sociale di domenica, a partire dalle ore 12.30 all’ACLI di Voldomino, prevede un antipasto misto, pasta al ragù, grigliata con contorno, gelato, crostata ed acqua. Il “costo” è di 15 euro, escludendo bibite, vino e caffè.

Le attività dell’Anffas di Luino. L’Anffas di Luino e Valli opera per la prevenzione dell’handicap psichico, per il benessere e la tutela dei diritti delle persone diversamente abili e delle loro famiglie. L’associazione – si legge sul sito anffasluino.it – è nata nel 1982 grazie all’attività concreta di alcune famiglie di ragazzi disabili, alla solidarietà e alle donazioni di tante persone che hanno prestato la loro opera come volontari. Si è creato così, un Centro Ricreativo Diurno idoneo ad accogliere soggetti a diversi livelli di gravità intellettiva. Vengono effettuati molteplici laboratori di attività espressive (pittura, arti grafiche varie, manipolazione di diversi materiali) e attività socializzanti di gruppo. Nel 2001 l’ente si è trasformato in Associazione Locale e l’anno seguente è stato attivato il Servizio di Formazione all’Autonomia per l’integrazione delle persone disabili. Al servizio possono accedere tutti gli utenti con disabilità medio-grave che non abbiano compromessa l’autonomia delle funzioni fondamentali. Nello S.F.A. vengono, pertanto, proposte svariate attività riabilitative e di socializzazione volte ad incrementare le potenzialità dei soggetti per evitare il deterioramento delle capacità acquisite. Il centro ha come obbiettivo quello di creare il maggior numero di possibilità per una vita il più normale possibile, favorendo la socializzazione e la creazione di rapporti significativi. Il servizio è operativo dal lunedì al venerdì durante i seguenti orari: ore 9/ 12, 14/17. L’ente si fa carico della maggior parte del costo dei vari servizi, alla famiglia viene richiesta una compartecipazione alle spese. Per ulteriori informazioni consultare il sito anffasluino.it.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127