20 Maggio 2015

Luino, la giunta delibera di riportare la gestione dei porti al Comune dal gennaio 2016

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Negli scorsi giorni avevamo pubblicato una lettera del signor Mario Fidenza, che riscontrava alcuni problemi al Porto Lido di Luino. Ieri la giunta comunale ha deliberato la possibilità di riportare la gestione dei Porti al Comune. Attualmente, infatti, i porti sono gestiti dal Consorzio Gestione Associata dei Laghi, con sede a Laveno. Ecco il comunicato stampa del Comune di Luino che precisa quanto deliberato ieri durante la giunta comunale.

Luino, "Non trovo soluzioni dagli enti competenti. Situazione sconcertante nei porti" (Foto © Mario Fidenza)

Luino: dal 2016 la giunta vuole riportare la gestione dei porti al Comune. La giunta comunale, nella seduta di ieri sera, ha deliberato di uscire dalla forma di gestione associata dei porti nell’ambito dell’autorità di bacino a far data dal primo gennaio 2016. La giunta ha invece confermato la propria partecipazione all’ente sovracomunale per quanto riguarda il demanio extra portuale. Alla base della decisione, non vi sono ragioni di contrasto con gli uffici di Laveno, che recentemente hanno previsto un finanziamento per il porto Lido di 160mila euro, dei quali 80mila di cofinanziamento regionale, ma la sola volontà di essere più vicini, soprattutto fisicamente, alle esigenze dei concessionari di posti barca e dei diportisti.

Ora la parola passerà al prossimo consiglio comunale che dovrà confermare l’indirizzo della giunta. Dal gennaio 2016, entrerà pertanto in funzione l’ufficio porti di Luino, gestito dai dipendenti comunali. Non è comunque una novità: prima che Luino aderisse al consorzio, era il comune l’ente gestore.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127