EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
12 Gennaio 2015

Calcio, scontri nel dopo-gara tra Roma e Lazio. Ritrovato ordigno nei pressi dell’Olimpico: “Poteva uccidere”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Nonostante lo splendido derby romano, finito sul 2-2, ieri sera si sono registrati violenza e tafferugli nel dopo-gara ieri all’Olimpico. I tifosi laziali e forze dell’ordine si sono scontrati proprio al termine di Roma-Lazio nei pressi di ponte Milvio. Nelle operazioni effettuate attorno allo stadio Olimpico è stato trovato anche un ordigno che per gli investigatori della Digos di Roma “poteva uccidere”. L’ordigno, con all’interno 55 grammi di polvere nera e più di 50 bulloni, è stato presumibilmente abbandonato in strada durante gli scontri del post-partita. Alcune persone sono state arrestate, mentre le indagini per risalire ai partecipanti ai disordini sono andate avanti per tutta la notte di ieri.

Tafferugli tra tifosi e forze dell'ordine all'esterno dello stadio Olimpico in occasione del derby tra Roma e Lazio (Foto © ANSA/ANGELO CARCONI)

Tafferugli tra tifosi e forze dell’ordine nel dopo gara del derby tra Roma e Lazio (Foto © ANSA/ANGELO CARCONI)

I tafferugli del post-derby tra Roma e Lazio. Nonostante sia stato un derby straordinario, con emozioni da una parte e dall’altra, a fine gara sono accaduti diversi tafferugli tra i tifosi laziali e le forze dell’ordine. Il luogo dello “scontro” è stato nelle zone del ponte Milvio. Così tre poliziotti hanno riportato contusioni, mentre un carabiniere è stato ferito dallo scoppio di un grosso petardo che conteneva dei chiodi. Anche un altro agente, prima dell’inizio della partita, era stato colpito da un petardo lanciato dal settore “distinti Nord” della tribuna Tevere, ed era stato portato al pronto soccorso.

Scontri e violenze già in programma prima del derby. Già in mattinata le forze dell’ordine avevano individuato in un’auto 6 bottiglie molotov e 18 bombe carta ad alto potenziale, 25 bastoni, un coltello a serramanico ed un martello di grosse dimensioni. Otto tifosi erano stati sorpresi privi di biglietto ed erano stati sanzionati amministrativamente, mentre un tifoso è stato denunciato per aver scavalcato la recinzione nel settore “distinti Nord”. Otto, invece, i bagarini deferiti all’Autorità Giudiziaria. Alcune persone sono state portate in Questura, mentre sono andate avanti per tutta la notte di ieri le indagini per risalire ai partecipanti ai disordini verificatisi nel corso del deflusso del derby capitolino. (ANSA)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127