EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
20 Marzo 2014

Ricerca “Nielsen”, investimenti in calo nella pubblicità: a gennaio – 2,8%

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Mercato pubblicitario ancora in calo in Italia, anche se il decremento rallenta. Gli investimenti a gannaio 2014 registrano una perdita del 2,8%, con circa 12,6 milioni di euro in meno rispetto allo stesso mese del 2013. Dicembre, invece, si era concluso con un decremento del 4%.

(cartellopoli.net)

(cartellopoli.net)

È quanto emerge da una ricerca effettuata da Nielsen. “Il primo mese dell’anno – spiega Alberto Dal Sasso, advertising information services business director di Nielsen – non si è aperto sotto i migliori auspici, considerando anche i 130 milioni in meno rispetto alla raccolta di dicembre. Ma i segnali positivi non mancano, dal momento che storicamente gennaio non è indicativo della tendenza: continua, infatti, il trend di riduzione dello scarto e il conseguente avvicinamento a quota zero, cominciato a ottobre 2013″.

Tra i media analizzati da Nielsen la tv registra un dato positivo, con una crescita dell’1,6% rispetta a gennaio 2013 e la quasi totalità degli operatori in attivo. Ad andare bene c’è anche la radio che raccoglie un +5%, nonostante negli scorsi mesi abbia mostrato prestazioni altalenanti, passando dal +15% di novembre al -­6% del mese successivo. Negativa, invece, la situazione della stampa, con i quotidiani fermi a -­15,1% e i periodici scesi a -­11,8%, allontanandosi di 10 punti percentuali dal -­21% di dicembre. Internet, per quanto riguarda il perimetro monitorato da Nielsen, diminuisce del 4,1% ma, come specifica Nielsen, si deve considerare che il settore si confronta con un mese che nel 2013 aveva fatto registrare la miglior performance di crescita dell’anno (+10%). Nonostante continuino ad avere segno negativo, migliorano le performance di cinema, direct Mail e outdoor, attestandosi tutti intorno al -­5% rispetto allo scorso anno. Calo considerevole, invece, per il mercato delle affissioni, sia transit che outdoor, entrambe in perdita del 30%.

Nei settori merceologici, a gennaio 2014, calano auotomobili (-8,1%) e alimentari (-8,3%). Sono alcuni dei dati emersi da una ricerca effettuata da Nielsen. Risultano, invece, in crescita le telecomunicazioni, con un aumento del 13%, e i farmaceutici (+3,9%). “Guardando febbraio – continua Alberto Dal Sasso – emerge un incremento del 4% degli spazi acquistati sui mezzi principali. Le indicazioni che arrivano dai 30 top spender sono comunque contrastanti. Alcuni brand di alimentari hanno lanciato nuove campagne e, insieme a automotive e pharma, hanno aumentato il numero di annunci pubblicitari. Allo stesso tempo, però, frenano tlc, toiletries e finanza. In queste ultime settimane capiremo se a queste indicazioni corrisponda anche una crescita in termini di investimento”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127