EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
24 Febbraio 2014

Paura per Ingroia: rientrato allarme-bomba davanti casa

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’allarme bomba nei pressi dell’abitazione dell’ex pm Antonio Ingroia, da pochi giorni commissario straordinario della provincia di Trapani “può essere stata la risposta al fatto che l’ho nominato commissario straordinario a Trapani, dove imperversa il boss latitante Matteo Messo Denaro. Ha capito che la sfida era rivolta nei suoi confronti…”.

Il pm e commissario della provincia di Trapani, Antonio Ingroia (huffingtonpost.it)

Il pm e commissario della provincia di Trapani, Antonio Ingroia (huffingtonpost.it)

Lo ha detto il Presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, parlando del falso allarme bomba vicino all’appartamento dell’ex pm. “Quando uno vive tutta la vita con questa angoscia, la paura – dice ancora Crocetta – capisce bene cosa prova Antonio Ingroia. Non viene più colpito come magistrato ma per la sua nuova attività a Sicilia e servizi, dove sta facendo buon lavoro e adesso come commissario straordinario di Trapani”.

Una macchina, risultata rubata nei giorni scorsi, è stata trovata, infatti, davanti al palazzo di via Madonie, a Palermo, dove abita l’ex pm Antonio Ingroia. È scattato l’allarme bomba e sul posto sono intervenuti gli artificieri e i carabinieri, ma l’allarme è rientrato dopo i controlli degli uomini dell’Arma. La vettura, una Fiat 500 di colore giallo, è già stata restituita alla legittima proprietaria. Per consentire l’intervento degli artificieri, inoltre, è stata chiusa al traffico la strada ed è stata evacuata anche una scuola materna privata nei pressi della quale era parcheggiata l’utilitaria.

L’ex magistrato dalla scorsa settimana è il nuovo Commissario della Provincia Regionale di Trapani. Il 21 febbraio si è insediato ufficialmente presso la sede della Provincia, a Palazzo Riccio di Morana dopo la nomina decisa dal governatore della Sicilia Rosario Crocetta. “Sono lusingato per l’incarico che mi è stato affidato dal Presidente della Regione – aveva detto Ingroia – e soprattutto emozionato perché mia madre è nata a Trapani e mio padre è di Calatafimi. Farò rispettare sempre le regole, dando il buon esempio. Questa è la provincia di Matteo Messina Denaro, ma è anche la provincia di tanti trapanesi onesti. Occorre restituire fiducia e credibilità nelle istituzioni”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127