24 Febbraio 2014

Con la regia di Teo Teocoli, “Caveman” al Teatro Sociale di Luino l’8 marzo

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Un grandioso Teo Teocoli, stavolta nel ruolo di regista, riproporrà “Caveman”, con un esilarante spettacolo sul rapporto di coppia, ideato a New York nel 1995, esportato in 30 paesi nel mondo e tradotto in più di 15 lingue differenti. Quinto e penultimo appuntamento della stagione Teatrale organizzata dal Comune di Luino, “Caveman” sarà messo in scena sabato 8 marzo, alle ore 21.15, al Teatro Sociale.

(trantran.net)

(trantran.net)

“Caveman, L’uomo Delle Caverne” è lo spettacolo monologo che con il nome “Defending the Caveman” è stato il più longevo nella storia di Broadway. Frutto di tre anni di studi di antropologia, preistoria, psicologia, sociologia e mitologia, l’opera teatrale originale, scritta da Rob Becker, commediografo, nonché protagonista della versione statunitense, è stata portata sul palco per la prima volta il 26 marzo 1995 allo Helen Hayes Theater di New York, diventando, dopo 2 anni e 702 performance, il monologo di più lunga durata nella storia di Broadway. Lo spettacolo è stato esportato in 30 paesi nel mondo e tradotto in più di 15 lingue differenti. Nel 2000 Caveman è stato il vincitore del Premio Laurence Olivier come miglior spettacolo d’intrattenimento.

È vero che gli uomini sono tutti stron…?” è la domanda che si è posto l’autore dello spettacolo, Rob Becker, arrivando a questa conclusione: “gli uomini e le donne sono semplicemente diversi! Nella preistoria, l’uomo era cacciatore, la donna raccoglitrice. Non solo, le donne collaboravano tra loro, mentre gli uomini trattavano. Da tali origini, hanno sviluppato facoltà e qualità diverse: ecco spiegati gli eterni dissidi e le continue incomprensioni tra i due sessi.” Il pubblico ride e si diverte grazie al meccanismo dell’identificazione. Una lettura delle nostre origini che, in chiave umoristica, ci rassicura e chiarisce il perché l’universo maschile e quello femminile sono così lontani e allo stesso tempo così indispensabili l’uno all’altra.

(dietrolequinte.blogosfere.it)

(dietrolequinte.blogosfere.it)

Caveman, è anche il monologo più famoso al mondo dedicato al rapporto uomo-donna. La versione italiana è interpretata da un sorprendente Maurizio Colombi, conosciuto anche come regista di vari musical e spettacoli teatrali di grande successo (Peter Pan, We Will Rock You, La Divina Commedia, Heidi, Io Odio i Talent Show, Christmas Show, I Gormiti…), che in questo monologo si esibisce rivelandosi un attore comico irresistibile. Lo spettacolo è arrivato in Italia nel 2008 per la regia di Teo Teocoli, e grazie al passaparola, è diventato un culto per decine di migliaia di spettatori che lo hanno visto, lo hanno consigliato agli amici e ci hanno accompagnato il proprio partner.

Caveman continua a riscuotere un successo dietro l’altro diffondendosi a macchia d’olio, come un vero e proprio fenomeno. Basti pensare che lo hanno già visto 4.000.000 di coppie in tutto il mondo e solo a Milano da oltre 50.000 spettatori negli ultimi 4 anni. A fine serata il pubblico, inoltre, ha a disposizione delle cartoline umoristiche firmate Caveman, un modo divertente per spedire un pensiero e commentare liberamente lo spettacolo. Questo sguardo preistorico alla battaglia dei sessi è uno studio umoristico che affronta quindi le dinamiche di coppia, spingendo, con forte impronta ironica, sulle incomprensioni tra uomo e donna e su come tali differenze possano creare fraintendimenti. È prima di tutto la capacità di ‘identificarsi’ nelle storie che scatena le risate della gente.

Di Robert Becker, con Maurizio Colombi e la sua band, l’8 marzo 2014 alle ore 21.15 al Teatro sociale di Luino. Regia di Teo Teocoli. Per ulteriori informazione e prenotazioni biglietti consultare il sito internet del Comune di Luino o chiamare l’Ufficio Cultura al numero 0332 543584/83.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127