Varese | 7 Giugno 2024

Una donazione da oltre 90mila euro per la Pediatria dell’ASST Sette Laghi

Grazie ai fondi raccolti dall’ente del Terzo Settore, sono stati donati ai reparti copertine, ecografi, elettrocardiografi e un sistema completo di videonistagmografia

Tempo medio di lettura: 4 minuti

La Fondazione Il Ponte del Sorriso ha donato apparecchiature ed attrezzature per oltre 90mila euro a diversi reparti pediatrici dell’ASST Sette Laghi.

In particolare si tratta di un ecografo per il Pronto Soccorso Pediatrico dell’Ospedale Del Ponte, un ecografo per la Pediatria di Cittiglio, un elettrocardiografo per la Cardiologia Pediatrica e uno per la Pediatria del Del Ponte, un sistema completo di videonistagmografia all’Audiovestibologia per la sordità infantile, e, infine, nuove copertine colorate per la Pediatria di Varese e di Tradate

Una serie di donazioni che sono già state consegnate in questi mesi ai reparti e che sono il frutto della raccolta fondi che Il Ponte del Sorriso ha organizzato nel periodo pre-natalizio.

«Questo risultato è la conferma di quanto le persone credano nei nostri progetti che mettono al centro la salute dei bambini. Garantire loro le migliori cure significa pensare al loro futuro, significa assicurare una qualità di vita serena, significa soprattutto per loro crescere e diventare adulti. Grazie agli Alpini di Varese e alle tante sezioni che hanno venduto il panettone per acquistare un elettrocardiografo. Grazie all’Associazione Santa Caterina di Buguggiate che ha finanziato l’altro elettrocardiografo. Grazie a Carla per aver coperto l’intero costo di un ecografo. Grazie alla Ternatese Calcio per le copertine. Grazie agli Alpini di Agra, di Capolago, di Mornago, evviva gli Alpini, all’Associazione A.N.A.S. di Villaguardia, all’Associazione Panificatori di Varese, ai volontari che hanno confezionato i pacchi di Natale al Centro Commerciale Belforte e a moltissimi benefattori privati, aziende e associazioni che hanno contribuito con tanta generosità, rendendo così possibile donare un altro ecografo e l’apparecchiatura per il reparto dei piccoli che hanno problemi di udito che arrivano da tutta Italia», è il lungo ringraziamento di Emanuela Crivellaro, presidente della Fondazione.

«Avere un elettrocardiografo disponibile h24 in reparto consente di evitare il disagio ai bambini dello spostamento per l’ospedale, consentendo loro di essere sottoposti all’esame nella tranquillità della loro camera, permettendo di effettuare tracciati elettrocardiografici molto rapidamente in caso di urgenza – spiega il professor Massimo Agosti, Direttore del Dipartimento materno-infantile di ASST Sette laghi – Ringraziamo quindi i donatori e il Ponte del Sorriso che hanno permesso l’acquisto di tale importante attrezzatura».

«Ringrazio la Fondazione il Ponte del Sorriso che risponde sempre con grande sollecitudine e attenzione alle richieste che possono aiutare e migliorare le competenze dei medici nel diagnosticare, nelle urgenze, le malattie dei bambini che si rivolgono al Pronto Soccorso pediatrico», dichiara la dottoressa Annamaria Plebani, Responsabile del Pronto Soccorso pediatrico, mentre, aggiunge la dottoressa Anna Bussolini, Direttore della Pediatria di Tradate, «le trapuntine colorate per i letti della Pediatria contribuiscono a rendere le camere più adatte all’età dei piccoli pazienti ricoverati. Grazie alla Fondazione che è sempre molto attenta a offrire ai reparti di pediatria supporto e attrezzature che ottimizzano la qualità dei servizi offerti».

«Gli ultrasuoni, e quindi l’ecografia, sono divenuti il sesto senso a disposizione dei medici. La possibilità di una visione diretta dell’interno del nostro corpo spesso permette di definire una diagnosi, seguire l’evoluzione di una malattia e definire l’efficacia della terapia – spiega il dottor Carlo Baldioli, Responsabile della Pediatria di Cittiglio – L’immediatezza delle immagini che leggiamo in tempo reale, la ripetibilità dell’esame, l’assenza di dolore nell’esecuzione e le altre possibili controindicazioni sono alcuni dei pregi di una tecnica, quella ultra sonora, che, in ambito pediatrico e neonatologico, ha trovato grande rilevanza di utilizzo. Grazie alla donazione di un ecografo da parte del Ponte del Sorriso, il personale avrà la possibilità in autonomia di eseguire esami diagnostici direttamente al letto del paziente, evitando ritardi ed inutili trasferimenti dei pazienti stessi presso altre strutture ospedaliere».

«La videonistagmografia è uno strumento dedicato allo studio della funzione vestibolare – spiega la dottoressa Eliana Cristofari, Responsabile della SSD Audiovestibologia pediatrica – Nei bambini i disturbi vestibolari sono estremamente rari e spesso correlati a patologie neurologiche. Tuttavia, nei bambini sordi, è possibile che oltre alla disfunzione cocleare vi sia anche una concomitante disfunzione del vestibolo, soprattutto nei casi di malformazioni dell’orecchio interno. Questa disfunzione può manifestarsi con un ritardo nello sviluppo motorio, frequenti cadute e difficoltà di lettura, con conseguente affaticamento scolastico. Studiare e individuare precocemente questi disturbi è di fondamentale importanza per impostare percorsi riabilitativi adeguati. In particolare, per i bambini candidati all’impianto cocleare, è essenziale conoscere la loro funzione vestibolare prima di procedere con l’impianto stesso, al fine di garantire una corretta programmazione e ottimizzare i risultati. Siamo riconoscenti al Terzo Settore, per il loro impegno costante nel supportare la nostra struttura sanitaria».

«La Cardiologia pediatrica dell’Ospedale Del Ponte, ogni anno, esegue circa 12.000 elettrocardiogrammi sia per pazienti ricoverati , sia in regime ambulatoriale. Il nuovo elettrocardiografo rappresenta uno strumento prezioso, perché è dotato di tecnologie avanzate che garantiscono una maggiore precisione nella rilevazione delle attività elettriche del cuore. Questo è cruciale per diagnosticare correttamente le aritmie, le malattie congenite e altre patologie cardiache nei bambini – dichiara il dottor Claudio Bonanno, Responsabile della SSD Cardiologia pediatrica – Vi sono incluse funzionalità come l’analisi automatica, la memorizzazione digitale dei dati ed eventualmente la capacità di collegarsi a sistemi informatici ospedalieri, che facilita l’archiviazione, la revisione e la condivisione delle informazioni mediche».

«Desidero ringraziare a nome di tutta l’Azienda il Terzo Settore – conclude il Direttore generale di ASST Sette Laghi Giuseppe Micale – per la generosa donazione al nostro Ospedale. Il prezioso contributo de Il Ponte del Sorriso non solo potenzia le nostre risorse, ma rafforza anche il legame tra la nostra Azienda e il territorio in cui opera. Questo esempio di sinergia dimostra come insieme possiamo fare la differenza nella vita delle persone, migliorando la salute e il benessere della comunità».

© Riproduzione riservata

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127