Varese | 19 Aprile 2024

Nasce il Gruppo merceologico “Infrastrutture, Trasporti e Turismo” di Confindustria Varese

Frutto dell’unione di due gruppi precedenti, sarà guidato da Roberto Paciaroni. Il presidente dell’ente datoriale Grassi: «Una decisione presa in coerenza con le linee strategiche di #Varese2050»

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Nasce il Gruppo merceologicoInfrastrutture, Trasporti e Turismo” di Confindustria Varese.

Ad essere eletto presidente durante la prima Assemblea di questo nuovo organo di rappresentanza, è stato Roberto Paciaroni della Hupac Spa; ad Angelika Fischer della SO.GE.MA. Societa’ Gestione Magazzini Spa, il ruolo di Vicepresidente; a ricoprire la carica di Delegato nel Comitato per la Piccola Industria (che rappresenta le imprese con meno di 100 dipendenti), è, invece, Amedeo Fontana, della CO-BIT Conglomerati Bituminosi Spa.

Il nuovo Gruppo merceologico rappresenta un ampio spaccato economico sempre più importante all’interno del sistema-Varese.

Il termine “Infrastrutture” comprende i comparti delle attività dei settori aeroportuali, ferroviarie, stradali, telecomunicazioni e la filiera delle costruzioni; quello dei “Trasporti” le compagnie aeree, le società di trasporto su rotaia e su gomma e le attività di logistica; quello “Turismo” le attività alberghiere e quelle dedite all’accoglienza e all’attrattività del territorio.

Tre comparti per un unico settore che in termini di numeri conta, all’interno di Confindustria Varese, 73 imprese per 8.498 addetti. In pratica, il 6, 93% delle aziende della compagine associativa e ben il 12,73% dei lavoratori in esse impiegati.

La nascita del nuovo Gruppo merceologico è stata varata, come prevede lo Statuto, dallo stesso Consiglio Generale di Confindustria Varese, su proposta del Consiglio di Presidenza. Ed è il frutto dell’unificazione di due precedenti Gruppi: “Materiali da Costruzione, Estrattive e Cave” e “Servizi Infrastrutturali e Trasporti”.

«Una decisione presa in coerenza con le cinque linee strategiche di #Varese2050 – ha dichiarato il presidente di Confindustria Varese Roberto Grassi –. Da un lato, vogliamo fare di logistica e trasporti i driver strategici per la competitività del territorio ed elementi fondamentali su cui costruire l’accessibilità allo stesso, lo sviluppo degli scambi commerciali e il rilancio dell’economia locale. Valorizzando la presenza dell’aeroporto di Malpensa e di uno dei principali hub di trasporto intermodale d’Italia. Dall’altro vogliamo trasformare la provincia in una “wellness destination”, valorizzando l’eccellenza dello sport, le risorse naturali, l’arte, la cultura e la qualità della vita del territorio, facendo leva sulle potenzialità turistiche (e non solo) del Varesotto».

Al centro dei lavori assembleari, il tema della decarbonizzazione e della digitalizzazione nella logistica e nei trasporti.

«Non c’è sviluppo economico senza una strategia sostenibile che lo accompagni – ha affermato Roberto Paciaroni, presidente del nuovo Gruppo Merceologico –. Per questo motivo, sempre di più, dobbiamo proseguire verso una direzione che porti alla decarbonizzazione degli aeroporti, di tutti i trasporti e del settore costruzioni. Malpensa, in questo senso, è un esempio di innovazione a livello europeo con nuove tecnologie e sperimentazioni sull’idrogeno. L’obiettivo che ci deve unire è quello di raccogliere questo guanto di sfida e cavalcare la transizione ambientale in atto».

Durante l’incontro è intervenuto anche Nicola Bassi, Consultant of R&D della società Fit Consulting Srl.

© Riproduzione riservata

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127