Cuveglio | 25 Novembre 2021

Cuveglio, la violenza sulle donne è “una realtà di estrema attualità anche nel nostro tessuto sociale”

Ieri una manifestazione con amministrazione e alunni della secondaria “G. Marconi”. Il sindaco Paglia: “Ripartire da un’attenzione educativa che coinvolga tutti”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne ieri, giovedì 25 novembre a Cuveglio si è tenuta una manifestazione che ha coinvolto, oltre al sindaco Francesco Paglia e all’amministrazione comunale del paese, anche gli alunni e gli insegnanti della scuola secondaria di primo grado “Guglielmo Marconi”, dell’Istituto Comprensivo Statale “Dante Alighieri”.

La cerimonia, che si è svolta all’aperto, è stata preceduta da un minuto di silenzio per una riflessione personale sul tema della non violenza nei confronti delle donne.

La violenza sulle donne – ha affermato il primo cittadino nel discorso tenuto per l’occasione – è una realtà di estrema attualità anche all’interno del nostro tessuto sociale. È una realtà che affonda le radici in un atteggiamento culturale profondamente radicato anche nella nostra società. Per superare questi comportamenti criminali occorre ripartire da un’attenzione educativa profondamente rinnovata che coinvolga tutti, enti, associazioni uomini e donne”.

“Sono particolarmente felice nel vedere presenti i rappresentanti delle nostre associazioni, i professori e ragazzi delle nostre scuole, è segno di unità attorno al valore della vita, al valore della donna e della non violenza. Non dobbiamo mai stancarci – ha proseguito Paglia – di sottolineare il valore dell’unità e perseguirlo con ogni sforzo. È il cardine e l’unico fondamento sul quale possiamo edificare stabilmente il nostro futuro”.

“La violenza sulle donne – ha evidenziato il sindaco di Cuveglio – è un sintomo e nello stesso tempo una causa della disgregazione dei rapporti che è così evidente nella nostra società. La violenza sulle donne mina i valori della vita, dell’accoglienza, della comprensione reciproca, dell’equilibrio dei comportamenti di cui essa è in particolare portatrice. Dobbiamo operare affinché le donne siano sempre più presenti e abbiano sempre più rilievo nelle funzioni economiche, organizzative, sociali e politiche perché da qui passa la reale promozione del consorzio umano”.

“Abbiamo voluto sottolineare questa ricorrenza invitando tutti gli impiegati Comunali a questa breve manifestazione sia per lanciare un segnale di condivisione sia per dare a tutti la possibilità di partecipare a questo momento che riteniamo di fondamentale importanza per la vita sociale. Ringrazio tutte le persone qui convenute, la vostra presenza pone alla comune attenzione questo tragico e inquietante tema, tema che dovrebbe essere oggetto di riflessioni in particolare per noi uominiUomini e donne non sono uguali, sono molto di più, sono complementari. Non è quindi possibile una vita realmente umana senza questa interazione senza questa unità. Ringrazio tutti i presenti e tutte le persone che vorranno spendersi per questa battagli umana e civile”, ha concluso Paglia.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127