Canton Ticino | 22 Ottobre 2021

Ticino, ferisce gravemente l’ex con un fucile: arrestato 20enne. Lei in pericolo di vita

Il fatto è accaduto intorno alle 22 di ieri a Locarno. La giovane, di 22 anni, è stata trasportata in ospedale dopo le prime cure

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Intorno alle 21.50 di ieri, giovedì 21 ottobre, si è verificata una sparatoria in un’abitazione di Locarno, in Canton Ticino.

Un ragazzo svizzero di 20 anni domiciliato nel Canton San Gallo, infatti, ha colpito con un fucile una giovane di 22 ferendola gravemente mentre si trovava nell’atrio della palazzina di via Vallemaggia dove è acceduto il fatto.

La 22enne ha riportato gravi ferite all’addome e, dopo le prime cure prestatele sul posto dai soccorritori del Salva e della Rega, è stata trasportata in elicottero in ospedale, dove si trova ricoverata in pericolo di vita.

Secondo quanto riporta RSI, il 20enne – ex compagno della giovane – dopo averla aggredita si è barricato in casa è stato infine arrestato dagli agenti della Polizia cantonale, insieme ai quali sono intervenuti anche altri agenti della Polizia della Città di Locarno, della Polizia comunale di Ascona e della Polizia intercomunale del Piano.

Una terza persona presente sul posto, dopo essere stata inizialmente fermata, è stata rilasciata in quanto anch’essa vittima delle azioni del 20enne, mentre è stato richiesto l’intervento del Care Team per prestare sostegno psicologico.

Le ipotesi di reato nei confronti del 20enne sono di tentato assassinio subordinatamente tentato omicidio intenzionale. L’indagine è coordinata dal Procuratore pubblico Roberto Ruggeri. Visti gli accertamenti in corso, al momento non verranno rilasciate ulteriori informazioni.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127