Varese | 15 Ottobre 2021

Imprenditoria femminile: Varese vuole rilanciare e sostenere il ruolo delle donne nell’economia

È nato, all’interno della Camera di Commercio, un Comitato Imprenditoria Femminile presieduto da Ilaria Broggian: “Decisivo per miglior assetto sociale ed economico”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Segno forte di vitalità imprenditoriale: è la spinta delle giovani donne under 35 a caratterizzare l’andamento della natalità d’impresa in Italia. I numeri elaborati da Infocamere e Unioncamere, sulla base delle iscrizioni registrate alle Camere di Commercio nella prima parte del 2021, hanno visto crescere dell’8,5% le imprese fondate da donne entro questa fascia d’età. A Varese, poi, i dati dell’Ufficio Studi e Statistica di Camera di Commercio, disponibili sul portale www.osserva-varese.it, dicono che le imprese al femminile rappresentano il 20,7% del totale e occupano oltre 36mila persone.

Se le imprese femminili, che in Italia sono circa 1 milione e 300mila, hanno pagato il prezzo più alto del lockdown con una riduzione del 42% delle iscrizioni, a fronte del -35% di quelle maschili, ora sono pronte a sostenere la ripresa. Nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, poi, il loro ruolo è indicato come prioritario per garantire uno sviluppo adeguato al sistema economico italiano. Proprio nei giorni scorsi, il Governo ha reso operativo il Fondo Impresa Donna, istituito con un finanziamento iniziale di 40 milioni di euro, ai quali si aggiungeranno le risorse del Pnrr, 400 milioni, destinate all’imprenditoria femminile.

“Ed ecco perché, nel pieno rispetto del programma Next Generation dell’Unione Europea, dove l’empowerment femminile è indicato come priorità, Camera di Commercio di Varese ha costituito il nuovo Comitato Imprenditoria Femminile – spiega il presidente Fabio Lunghi – Oggi più che mai occorre riconoscere il ruolo delle imprenditrici, puntando sull’identità economica delle donne, valorizzandone ruolo e competenze per uno sviluppo innovativo e sostenibile del sistema economico”.

Il Comitato varesino, riunitosi ieri, giovedì 14 ottobre, nelle sale del Centro Congressi Ville Ponti per il mandato 2021-2024 è formato da 17 componenti tra consigliere camerali e rappresentati delle associazioni di categoria.

Tra i compiti, c’è quello di portare un contributo alla programmazione dell’attività di Camera di Commercio, con iniziative concrete sui temi relativi alle condizioni di vita e lavoro delle donne sul nostro territorio. Inoltre, il Comitato dovrà favorire la creazione e lo sviluppo dell’imprenditoria femminile, proporre progetti di formazione e di facilitazione dell’accesso al credito per le attività economiche condotte dalle donne.

“Focalizzeremo la nostra azione su obiettivi mirati, seguendo la tendenza più recente a livello nazionale e regionale nell’attività dei Comitati per l’Imprenditoria Femminile, portando il nostro contributo a una concreta crescita del ruolo delle donne, decisivo per un miglior assetto sociale ed economico non solo della nostra provincia, ma dell’intero Paese” ha dichiarato Ilaria Broggian – imprenditrice gallaratese, responsabile Amministrazione e Finanza della Lurich Srl e componente di Giunta di Camera di Commercio Varese – che, nel corso della seduta svoltasi alle Ville Ponti, è stata nominata presidentessa del neocostituito Comitato.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127