Canton Ticino | 24 Agosto 2021

Frontalieri, semafori per rallentare il traffico: “Facciamolo anche in Ticino”

Misura a breve in vigore a Ginevra, ma nel dibattito online alcuni cittadini hanno chiesto di replicare il provvedimento per la regione al confine col Varesotto

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

(Fonte: www.varesenoi.it) Il consigliere nazionale Lorenzo Quadri ha postato questa mattina un articolo de ilmattinonline – dal titolo “A Ginevra arrivano i semafori anti-frontalieri” – che sta scatenando parecchi commenti.

Nell’articolo, ripreso dal Corriere del Ticino, si spiega come «le autorità ginevrine abbiano installato dei semafori presso le dogane del cantone per scoraggiare e rallentare il forte traffico transfrontaliero».

Chi attraversa il confine in valichi minori ha causato, si legge ancora nell’articolo, il «grande disappunto degli abitanti che devono sopportare il rumore e il traffico». Da qui la decisione di installare i semafori che «entreranno in funzione a partire dal 30 agosto e saranno accesi solo nell’ora di punta mattutina, dalle 6 alle 8.30. Saranno programmati per permettere solo l’80% del flusso registrato finora».

Nei commenti all’articolo postato da Quadri si legge, tra l’altro: «Hanno fatto bene. Andrebbe fatto anche in Ticino».

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127