EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Lavena Ponte Tresa | 19 Agosto 2021

Dà in escandescenza e tira fuori un coltello a Ponte Tresa, poliziotto gli spara all’addome

Si tratta di un trentenne fermato per un controllo da una pattuglia del Settore Polizia di Frontiera, ora trasportato d’urgenza al Circolo. In corso gli accertamenti

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Intorno alle 8 di oggi, giovedì 19 agosto, si è verificata una sparatoria a Lavena Ponte Tresa. Un 35enne, (età apparente) di origine straniera, stava camminando lungo la statale che esce dal paese in direzione di Brusimpiano, portando con sé diverse borse della spesa, quando una pattuglia del Settore Polizia di Frontiera di Luino si è accostata all’uomo per effettuare un controllo.

Durante lo svolgimento dei controlli, al momento della richiesta dei documenti che non aveva con sé, il 35enne ha dato in escandescenze estraendo un coltello con il quale ha minacciato i poliziotti. È stato allora che uno dei due ha esploso un colpo di pistola contro l’uomo ferendolo all’addome, per dinamiche però ancora da chiarire nei dettagli.

Sul posto è immediatamente accorsa un’ambulanza di SOS Tre Valli con un’automedica e anche l’elisoccorso alzatosi in volo da Como che ha trasportato d’urgenza il ferito in codice rosso all’ospedale di Circolo di Varese, dove è stato intubato sottoposto a esami diagnostici. La prognosi è riservata. Il ragazzo, fortunatamente, non ha leso organi interni: per questo non è andato in sala operatoria, ma è in osservazione presso la struttura ospedaliera varesina.

In loco sono stati effettuati i rilievi da parte della Polizia scientifica di Varese ed è arrivato anche il pm di turno, il dottor Luca Petrucci.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127