EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Brissago Valtravaglia | 5 Giugno 2021

All’Educandato di Roggiano l’anno scolastico alle battute finali

Premiate tre alunne per il grande impegno nello studio: si tratta di Greta Bernardi, Diana Capuzzo e Anastasia Danesi. Ecco tutte le novità della scuola

Tempo medio di lettura: 2 minuti

All’Educandato Maria SS Bambina di Roggiano si è tornati a condividere tutti insieme gli ultimi importanti momenti della vita scolastica, prima della fine dell’anno 2020/21.

Questa settimana si è aperta con l’incontro tra la coordinatrice Suor Andreina e le famiglie delle due future classi prime della scuola media e si concluderà oggi, a distanza, con la partecipazione alla “Festa della sostenibilità” organizzata online da Green School Varese, a chiusura del progetto che porterà alla certificazione delle scuole impegnate nella sensibilizzazione alla sostenibilità e alla tutela ambientale.

Il momento centrale di questa significativa settimana è stato certamente la Messa di ringraziamento, officiata solennemente per la festa del Corpus Domini da don Michele, parroco della comunità pastorale di Mesenzana e seguita da bambini e ragazzi ordinatamente disposti nel cortile davanti all’edificio storico dell’Educandato.

La scalinata – come un palco rialzato – è stata dapprima altare, poi podio dal quale sono stati annunciati i nomi del premio Tommaso Reggio.

A percorrere emozionate i gradini, accompagnate dagli applausi di tutta la scuola, sono state tre alunne delle classi in uscita: si sono meritate il riconoscimento intitolato al fondatore delle suore di Santa Marta, che dal 1957 guidano l’Educandato, Greta Bernardi di 5a primaria, Diana Capuzzo di 3A e Anastasia Danesi di 3B, capaci in maniera esemplare di impegnarsi nello studio non solo con ambizione personale ma anche valorizzando le capacità dei compagni, disponibili nel collaborare con i docenti e le suore e motivate nell’arricchire il proprio “bagaglio” nell’incontro con gli altri.

Infine, è stato dato spazio all’assegnazione delle medaglie per la corsa campestre svoltasi ad ottobre. La corsa campestre è una delle attività sportive che più appassionano gli alunni di Roggiano, che possono sfidarsi nel terreno del grande parco, e la premiazione della gara è stata un’occasione a lungo attesa e finalmente possibile grazie all’allestimento del palco all’aperto, che ha permesso a tutte le classi dell’Istituto di veder sfilare i vincitori, come già era avvenuto poche settimane fa al termine delle Miniolimpiadi, che hanno portato a competere tra loro, in vari giochi motori e sportivi, tutte le classi delle scuole primaria e secondaria di primo grado.

In un clima festoso di condivisione è così terminata l’ultima settimana di un anno scolastico segnato non solo da incertezze e difficoltà, ma soprattutto da tanta voglia di stare insieme, sfruttando le risorse digitali come le “aule verdi”  all’aperto, facendo sacrifici e cercando e cogliendo le opportunità, insomma avanzando resilientemente nel cammino di crescita dei ragazzi e della scuola.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127