Rimini | 17 Maggio 2021

Bocce, campionato raffa: Possaccio inciampa e Boville ne approfitta

I verbanesi pareggiano con la Moving System di Montegridolfo e mettono a rischio i playoff. In 3 categoria sconfitta a Cuvio per la Bederese A. Ecco tutti i risultati

Tempo medio di lettura: 3 minuti

(a cura di Roberto Bramani Araldi) Il capitano di Possaccio l’aveva vaticinato, il suo accento profetico della scorsa settimana aveva avvolto di qualche velo la possibilità che il fato della sua squadra fosse interamente collocato nella propria capacità di vincere i due incontri restanti per mantenere il comando del girone: così non è stato. Rimini non ha voluto onorare la sua fama di luogo ospitale, aperto al turismo e all’accoglienza, questa volta ha mostrato un volto arcigno con la sua compagine di Montegridolfo, comune adagiato all’interno, non proprio sulle spaziose spiagge adriatiche, ma sempre vicino a Rimini e quindi sarebbe stato tenuto a mantenere un comportamento in sintonia col capoluogo.

“Caronte dimonio, con occhi di bragia: guai a voi, anime prave! Non isperate mai veder lo cielo” così Dante nel canto terzo dell’inferno. Forse poiché stiamo celebrando il ricorrere del settecentesimo anno della sua morte, forse perché le sue spoglie giacciono in quel di Ravenna, anch’essa attigua, nella opulenta Romagna, rimane il fatto che per Possaccio “lo cielo” sicuramente ora è gravido di nubi temporalesche e il transito verso i play off diventa quanto mai possibile, essendo appesa a un filo sottilissimo che l’ultima giornata possa vedere i riminesi ottenere un risultato positivo in casa di Boville e, nel medesimo tempo, Possaccio trionfi a Fossombrone.

Certo il pareggio per 4-4 non è un risultato catastrofico, tuttavia Boville il 6 marzo, nel corso della settima giornata, prevalse sui medesimi avversari della Moving System per 6-2, per cui i verbanesi avrebbero dovuto e potuto vincere il confronto: qualche dettaglio è mancato, per esempio il fatto che Andreani abbia sfatato il mito di riuscire sempre a portare nella sua proverbiale cascina il risultato quando l’avversario arriva a sette punti. Questa volta non è accaduto ed è stato Signorini Giampaolo a prevalere per 8-7. Ormai ai piemontesi non rimane che affidarsi alla speranza del prodigio.

Nel campionato di promozione di terza categoria, il girone A vedeva le due squadre al comando, seppure staccate l’una dall’altra di cinque punti, in trasferta: la Bederese A sul campo di Cuvio, la Malnatese a Cadorago. Mentre la seconda ha vinto largamente per 6-2, la Bederese A è incappata in una sconfitta, che sulla carta sembrava improbabile, per 5-3 tale da rimettere in gioco il primato. Ora solo due punti separano le contendenti tanto da ritenere plausibile che il tutto si possa decidere all’ultima giornata, nella quale i lacustri dovranno andare a visitare Malnate.

L’incontro di Cuvio ha visto una prestazione sotto tono di quasi tutta la compagine di Bedero, che forse riteneva, dopo il netto successo dell’andata, di avere la strada spianata: tutt’altro, strada decisamente ripida, colma d’insidie con i locali orientati a concretizzare una rivincita che la sana rivalità sportiva insita fra bocciofile limitrofe non poteva essere sottovalutata.

Così, perse nettamente le due terne, solo il successo nel secondo set di Cozzi teneva a galla le speranze di poter raddrizzare con le coppie le sorti di un match compromesso. Da un lato Canzoneri/Todeschini riuscivano, pur con una buona dose di fatica, a imporsi in entrambi i set, ma l’altra coppia formata da Cozzi con Anelli prima, con Guidoni poi, non riusciva a raccapezzarsi con avversari abbonati ad abbracciare quasi sempre il pallino, quindi due set pesantemente persi per 8-2 e distanze mantenute dopo il primo tempo concluso sul 3-1.

La nemesi di “Caron dimonio” colpiva anche in Valcuvia e anche qui il cielo non pareva propenso a spargere dovizia di favori, anzi sempre più minaccioso lasciava cadere le prime timide gocce di pioggia, quasi a voler sottolineare che le mete da conseguire rimangono ardue e mai possono essere ritenute scontate.

PILLOLE DI BOCCE

1° girone – tredicesima giornata

Caccialanza (MI) – Montesanto (MC) 7-1 (60-22)

Classifica girone 1

Caccialanza 32, Enrico Millo 20, Nova Inox Teramo* 19, Accessori Moda Napoli 17, Vigasio Villafranca* 15, Giorgione Treviso 13, Capitino* 9,   Montesanto* 6.

*partite in meno

2° girone – tredicesima giornata

CVM Moving System (RN) – Possaccio (VB)  4-4 (42-59)

Manghi/Miloro/Moretti (RN) – Chiappella/Scicchitano/Signorini R. (Turuani) (VB)

8-6 4-8

Signorini G. (RN) – Andreani (VB)  0-8 8-7

Signorini G./Manghi – Andreani/Paone (VB) 8-7 0-8

Miloro/Moretti (RN) – Chiappella/Scicchitano (2° set Turuani) 8-7 6-8 

Classifica girone 2: 

Boville 30, Possaccio 28, Fossombrone 23, Rubierese 18, Fontespina* 15, CVM Moving System 12, Aper Capocavallo 7, Invoice Cagliari* 5.

*partite in meno 

Campionato Italiano Femminile

1° girone – quinta giornata

Osteria Grande (BO) – F.lli d’Italia (Va)  7-1 (59-34)

Possaccio (VB) – S. Pedrino (MI) 7-1

Classifica  

Osteria Grande 13, Possaccio 6, S. Pedrino 5,  F.lli d’Italia 2.

Campionato promozione 3a categoria – 1° girone – 4a giornata

Cuviese – Bederese A  5-3

Cadoraghese – Malnatese  2-6

Classifica

Bederese A 9, Malnatese 7, Cuviese 4, Cadoraghese 2.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127