EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Canton Ticino | 19 Aprile 2021

Ticino, viaggia a più del doppio della velocità: denunciato un motociclista italiano

All’uomo, identificato dopo un controllo della cantonale a Novazzano, è stato sequestrato il mezzo ed è stato imposto il divieto di circolazione sul territorio elvetico

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Lo scorso venerdì 16 aprile, durante un controllo della velocità effettuato su via Resiga a Novazzano, in Canton Ticino, poco dopo le 6 è stato constatato che un motoveicolo viaggiava a una velocità di 105 chilometri orari dove il limite è di 50.

I contestuali accertamenti da parte della Polizia cantonale hanno permesso di risalire all’identità del conducente, un 40enne italiano residente in Italia.

L’uomo è stato denunciato al Ministero pubblico quale pirata della strada per grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale. Gli è stato inoltre intimato il divieto di circolazione in Svizzera e si è proceduto con il sequestro del veicolo.

La Polizia cantonale ricorda che la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti, con esiti anche gravi e/o letali e rinnova dunque l’invito ai conducenti a rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127