EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 2 Aprile 2021

Basket, Serie C Silver: Luino stravince contro Venegono e torna a sorridere

Partita combattuta fino al terzo periodo, poi arriva il parziale decisivo della PVL per il 70-47 finale. Sedici punti Pehar, tredici Gardini. Sabato recupero a Casorate

Tempo medio di lettura: 2 minuti

(a cura di Federico Indro Lanella) Dopo due partite e altrettante sconfitte, la Pallacanestro Virtus Luino (priva del proprio playmaker titolare Palazzi) torna a fare punti e muove la classifica riagganciando proprio Venegono a quota 4. Larga vittoria di ben 23 lunghezze sugli avversari che riescono a rimanere in partita solo fino alla terza frazione.

Nel corso del primo quarto la CMT detta fin da subito il ritmo della partita e costringe i venegonesi a dover sempre rincorrerla nel punteggio. Pehar suona la carica, con ben 8 dei suoi 16 punti totali (saranno 9 invece i rimbalzi), contribuendo così al parziale iniziale di 15-11 in favore della propria squadra.

Nella seconda frazione è sempre Luino ad avere la meglio grazie al solito Pehar, che chiude il primo tempo da protagonista indiscusso con un 4/4 dall’arco dei tre punti, e a Del Bosco (11 punti) che si riconferma ad alti livelli concludendo in doppia cifra la quarta partita consecutiva. Venegono, trascinata dal proprio capitano Beretta (16 punti e miglior marcatore della propria squadra), regge però l’urto e ha la forza di controbattere ai tentativi di allungo dei luinesi che riescono comunque ad aggiudicarsi anche il secondo parziale ma questa volta di una lunghezza soltanto e i primi 20’ di gioco si concludono sul 34-29.

All’inizio del secondo tempo la partita sembra procedere sui medesimi binari, ma con il passare dei minuti sono i padroni di casa a prendere il sopravvento: le percentuali al tiro si alzano così come l’intensità difensiva. Gli ospiti vengono quindi limitati a 18 punti segnati negli ultimi 20’ e tra la fine del terzo e l’inizio del quarto periodo la PVL assesta il colpo decisivo grazie ad un parziale di 22-0, frutto di una grande prestazione corale.

Tra le fila dei lacuali si mettono positivamente in mostra Gardini (13) e Bertani (11): il primo è stato autore di canestri di pregevole fattura in penetrazione; il secondo, classe 2001, trova continuità da tre punti (3/3) dimostrando di meritarsi i tanti minuti concessi da coach Manetta. Luino mette la quinta e gli ospiti non trovano il modo di arginarne la produzione offensiva. Venegono paga la scarsa vena realizzativa dei suoi migliori realizzatori Bisognin (0) e Bellotti L. (6), sottotono rispetto alle prime partite stagionali e che non riescono ad accendersi per guidare la rimonta.

Così l’ultimo quarto diventa quasi di ordinaria amministrazione per i padroni di casa che in avvio spingono ancora sull’acceleratore per allargare ulteriormente il vantaggio e poi gestiscono la seconda metà della frazione fino al 70-47 finale.

Vittoria importante dunque sia per la classifica che per il morale e il bilancio stagionale luinese ritrova un equilibrio tra vittorie e sconfitte (2-2). Saranno però pochi i giorni di riposo: già domani la PVL sarà impegnata per il recupero della prima giornata a Casorate, terza partita negli ultimi sette giorni che chiuderà ufficialmente il girone di andata.

CMT Pallacanestro Virtus Luino: Bertani 11, Ciotti 5, Colombo, Conti 2, Del Bosco 11, Gardini 13, Gubitta, Marotta 4, Pehar 16, Saredi, Vescovi 8.
Basket Venegono: Bellotti L. 6, Bellotti P. 4, Beretta 16, Bergamaschi 9, Besio, Bisognin, Caccianiga 2, Calcagni 2, Fiamberti 3, Madron 1, Re Depaolini 2, Scaltritti 2.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127