EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 15 Marzo 2021

Basket, Serie C Silver: Luino festeggia il ritorno in campo con una vittoria

La PVL si impone 82-80, dopo un supplementare, sul campo della matricola Legnano. Sedici punti di Gardini, undici di Pehar. Venerdì l'esordio casalingo

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Brava e fortunata: la Pallacanestro Virtus Luino torna in campo 385 giorni dopo l’ultimo incontro ufficiale e lo fa vincendo in extremis (80-82 dopo un tempo supplementare) sul campo del Wiz Legnano dell’ex Spertini.

La CMT di Gubitta e compagni è appunto brava -se non di più- all’inizio, prendendo di petto la partita e annichilendo gli avversari con un 25-10 di parziale che ammette poche repliche.

Luino segna praticamente ogni volta che tocca il pallone, distribuendo punti tra tutti i giocatori in campo e trovando grande equilibrio a ogni azione. Il ritorno di Gardini (16 punti) e Palazzi (8) in maglia biancoblu danno sostanza all’attacco ma sono soprattutto i colpi da fuori di Del Bosco (10 con 3/6 da 3) a scavare il solco più grande.

Solo un eccellente Hamadi permette a Legnano prima di rimanere agganciata alla partita e poi di risalire via via la china, mentre con il passare dei minuti l’attacco di Luino rallenta, frenato da qualche errore banale.

Così, nonostante il contro parziale dei padroni di casa, all’intervallo è sempre la Virtus a comandare il gioco (42-36) e a provare a scappare ripetutamente. Luino tocca più volte le 10 lunghezze di vantaggio, trascinata dalla crescita offensiva di Vescovi (21 punti, 17 nella ripresa) e dalla sostanza di Pehar nella metà campo difensiva.

Quando però sembra fatto lo sforzo decisivo, Legnano ha sempre la forza di rientrare e così, a 1’30” dal termine riesce addirittura a dare una spallata decisa che rischia di ribaltare le sorti dell’incontro.

La CMT vacilla, rischia di affondare ma a tre secondi dalla fine Vescovi subisce fallo. Il viaggio in lunetta porta in dote solo un punto, ma è sufficiente per prolungare la partita ai supplementari. Qui, le energie ridotte al lumicino impediscono a entrambe le contendenti di trovare la forza per registrare un parziale decisivo e così si arriva ancora una volta sul filo di lana.

Sono ancora i tiri liberi a contare: prima Del Bosco è glaciale e riporta in vantaggio Luino, Riboli (16) per il Wiz li sbaglia entrambi, e infine è ancora un 1/2, questa volta di Gardini che permette di allungare ulteriormente. L’errore apre però le porte al contropiede di Legnano ma l’ultimo tentativo dei padroni di casa si spegne sul ferro.

L’esordio sorride così a Luino che potrà approcciare la prima partita “casalinga” (venerdì contro Castronno sul campo di Laveno, per via degli annosi problemi di accesso al centro sportivo Le Betulle) con entusiasmo e ottimismo.

Wiz: spertini 6, hamadi 24, gastoldi, piantini 15, lodi n. e., pogliana 8, riboli 16, portaluppi 4, radice 2, D’Ambrosio d 5, ciapponi, D’Ambrosio m.,

Luino: saredi, bertani, Gardini 16, Marotta 3, vescovi 21, ciotti ne, conti 5, Pehar 11, gubitta 3, palazzi 8, Colombo 5, del bosco 10. All. Manetta/ senesi.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127