EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Italia | 5 Febbraio 2021

Viaggiare in auto o in treno in Italia: cosa è meglio per le persone con disabilità?

Se ci si affida ad esperti nella mobilità per disabili, si avrà la certezza di poter fare un viaggio in pieno relax. Ecco tutte le informazioni ed i consigli utili

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Molti si chiedono se sia meglio viaggiare in treno o in auto per le persone con disabilità? Quando partite per un viaggio e si è fermi per problemi con disabilità o di mobilità ridotta, bisogna considerare bene quali devono essere gli spostamenti.

Ebbene, sia i treni che le auto hanno dei vantaggi e degli svantaggi. In generale però, è sempre opportuno optare per un tipo di viaggio dove magari tutti i comfort siano adeguati.

Importanza del viaggio per le persone con disabilità

Quando un disabile deve intraprendere un viaggio sia per vacanza o per lavoro, allora ci può trovare di fronte a vari ostacoli inaspettati e questo può causare una sensazione di stress. Non vuol dire doversi arrendere, ma solo fare attenzione ad alcuni particolari ed informarsi bene, così da rendere questa esperienza indimenticabile e superare tutti gli ostacoli che sembrano essere di natura mentale.

Se ci si affida ad esperti nella mobilità per disabili, si avrà la certezza di poter fare un viaggio in pieno relax. Talvolta anche i familiari che accompagnano i disabili in un viaggio si creano degli ostacoli di tipo mentale. Scegliendo con attenzione le strutture e anche le modalità di trasporto non ci saranno problemi in questo senso. Ecco perché il consiglio è sempre quello di scegliere di viaggiare avendo come parola chiave di riferimento l’accessibilità.

Confronto tra viaggiare in Italia per persone con disabilità in auto o in treno

Viaggiare in treno per i disabili può essere una vera e propria avventura. Infatti, ci sono posti auto e posti riservati ai disabili, e poi c’è l’accesso privo di barriere almeno sino al primo marciapiede. Delle volte però, ci possono essere dei problemi soprattutto, su alcuni treni a lunga percorrenza dove magari la presenza di molte persone potrebbe essere fastidiosa.

Di certo si avrà l’aiuto del personale incaricato, quindi il vantaggio di non dover avere per forza un accompagnatore. Però viaggiare in treno presuppone anche di stare a degli orari precisi e quindi di rispettare poi tutte quelli che sono i limiti previsti da questo tipo di struttura.

Invece, viaggiare in auto può essere vantaggioso ma questo chiaramente comporta la necessità di dover avere un’auto adeguata. Quindi serve anche tutta una struttura che possa garantire il massimo del comfort durante il viaggio.

Per viaggiare in autonomia si può però anche optare per una cosa diversa, ovvero per un’auto indipendente che aiuti nel percorso e che sia dotata di tutti i comfort di sicurezza.

Vantaggi di viaggiare in auto per i disabili

Viaggiare in auto per i disabili può avere una serie di vantaggi, innanzitutto quello della comodità. Infatti, un’auto permette di viaggiare insieme i propri familiari, rispettando i propri orari, i propri tempi, i propri spazi e anche eventuali soste.

Infatti, in caso di disabilità che richiedono comunque di fermarsi più spesso, non si ha il problema che invece si può riscontrare in treno. La cosa importante è avere l’accesso per la sedia a rotelle che sia di alta qualità, in modo tale da rendere facile comunque la sosta. Viaggiare in auto poi comporterà anche la facilità di potersi interfacciare con i propri familiari durante il percorso e magari approfittare di quel tempo per fare un gioco oppure per fare una lunga chiacchierata.

Argomenti: , , ,

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127