EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 28 Novembre 2020

77 docenti dell’I.S.I.S. “Città di Luino”: “Preoccupati per la situazione della scuola”

Le criticità sono state denunciate dopo l'ultimo consiglio d'Istituto. "Preoccupazioni vari e molteplici legate all'espletamento degli atti amministrativi necessari"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Settantasette docenti dell’ISIS “Città di Luino – Carlo Volonté”, riunitisi lo scorso 24 novembre, manifestano oggipreoccupazione per il continuo cambio del personale (tre dirigenti, dipendenti del settore amministrativo, collaboratori scolastici) che si protrae da oltre cinque anni e per le improvvise e inattese dimissioni del dirigente scolastico, professoressa Michela Delle Piane, avvenuta qualche giorno fa.

La decisione dell’ultimo dirigente scolastico, giunta dopo solo due mesi di attività, infatti, costituisce l’ultimo episodio di una serie che ha visto succedersi ben tre validi e competenti presidi in aggiunta agli avvicendamenti continui del personale amministrativo e dei collaboratori scolastici.

Ormai – commentano gli insegnanti -, da anni il nostro istituto opera sotto organico e questo non può che allarmarci in merito all’espletamento di tutti gli atti amministrativi necessari nei tempi previsti dalla normativa vigente, con gravi ricadute sia sulla nostra azione didattica quotidiana che sull’organizzazione dell’Istituto (progetti, visite d’istruzione, uscite didattiche, erogazione borse di studio da UNIVA, certificazione linguistica, progetti internazionali, PON, piano acquisti in generale e nello specifico manutenzione e rinnovamento laboratori) oltre che sulla dotazione infrastrutturale (fibra, allacciamento elettrico e collegamento ponte WIFI per utilizzo dei locali bar come aule didattiche in una situazione di emergenza)”.

Le preoccupazioni sopra espresse divengono ancora maggiori, alla luce del recente Consiglio di Istituto, nel quale sono state sollevate perplessità relative alla situazione amministrativa e finanziaria. “All’interno del nostro istituto si riscontrano – continuano ancora -, da tempo, vari e molteplici problemi amministrativi (mancati pagamenti, mancate ricostruzioni di carriera e di inquadramento economico, mancata stipula di contratti per docenti che svolgono ore aggiuntive, ritardi nella registrazione dei contratti dei supplenti con conseguente dilazione dei pagamenti dello stipendio, ritardi nella convocazione del personale) più volte segnalati senza alcun riscontro“.

Oggi tale situazione risulta essere non più tollerabile. Si richiede, quindi, una verifica volta a chiarire le responsabilità oggettive circa quanto sopra denunciato. Tale istanza – concludono -è presentata, tenuto conto anche della considerazione di cui questa scuola gode nelle realtà produttive del nostro territorio e nel tessuto socio-economico, e del prestigio che con tanta professionalità ogni singolo componente di questa comunità educante cerca di mantenere e valorizzare”.

Per quanto sopra i docenti richiedono un intervento da parte delle istituzioni competenti, al fine di evitare che la situazione, già compromessa, degeneri ulteriormente. I docenti, infine, confidano in un ascolto attento, cui possano seguire azioni che diano di nuovo al nostro Istituto la piena capacità di operare e a tutti gli strumenti necessari all’azione didattica ed educativa, restituendo all’intera comunità del “Città di Luino – Carlo Volonté” la serenità imprescindibile ad un Istituto fiore all’occhiello del nostro territorio e dell’intera provincia.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127