EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Curiglia con Monteviasco | 16 Novembre 2020

Monteviasco, i Paracadutisti visitano il borgo e puliscono la mulattiera

Sabato i membri della sezione Luino e Varese dell'Anpdi, hanno preso la via dei 1400 gradini, decespugliatori alla mano. Sahnane: "Bel gesto di amore per la montagna"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

I gesti che testimoniano la vicinanza e l’affetto di un’intera comunità, restano l’unico e fondamentale elemento di conforto per i pochi abitanti di Monteviasco, che alcuni giorni fa – in data 12 novembre – hanno vissuto la triste ricorrenza dei due anni trascorsi dalla tragedia alla funivia Ponte di Piero, che ha causato la morte del manutentore dell’impianto Silvano Dellea e l’isolamento – non ancora risolto – della località di montagna.

Se da una parte gli sforzi della politica locale devono fare i conti con le lungaggini della burocrazia, e con i relativi ostacoli, dall’altra nulla impedisce a cittadini e istituzioni – come più volte visto in tutti questi mesi – di offrire gratuitamente il proprio contributo per dimostrare che il piccolo paese di Monteviasco è tuttora isolato soltanto per ragioni legate agli uffici della pubblica amministrazione e alla morfologia del luogo.

L’ultima testimonianza all’interno di questo lungo e confortante elenco è arrivata nella giornata di sabato dall’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia. La sezione di Luino e Varese, in collaborazione con il Comune di Curiglia, ha scelto di aiutare il borgo prendendosi cura dell’unica via percorribile per raggiungerlo: l’antica mulattiera che passa per i boschi e conduce in vetta.

I membri della sezione (Elisa Tricomi, Flavio Benincà, Silvano Ronzani, Giuseppe Gallo, Fulvio Rinaldi, Rossano Bertani) hanno imboccato la strada dei 1400 gradini ripulendola, decespugliatori alla mano, dalle foglie e da tutto il materiale prodotto dalla natura durante il cambio di stagione. La pulizia è poi proseguita anche tra le vie di Monteviasco, come raccontano gli scatti che abbiamo riportato in galleria fotografica.

“Ringrazio i volontari dell’associazione Paracadutisti – commenta il sindaco di Curiglia Nora Sahnane – il loro è stato un bellissimo gesto, non solo per i pochi residenti ma anche per tutti gli appassionati di montagna che amano da sempre Monteviasco. Un gesto di altruismo – sottolinea la prima cittadina – arrivato in un momento difficile per tutti, che ancora una volta dimostra quanto tutti abbiano a cuore il nostro borgo. A tale proposito, devo ringraziare anche tutti coloro che ci stanno aiutando a seguito del crollo stradale, e che hanno cercato con noi le soluzioni ai problemi che si sono venuti a creare-. Grazie ad Econord e alla Metanifera di Gavirate per la loro preziosa disponibilità”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127