EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 10 Ottobre 2020

Varese, controlli dei carabinieri su strade e movida: denunciate cinque persone

Deferiti in stato di libertà due operai per furto e uno per guida in stato di ebbrezza. Segnalati tre ventenni alla Prefettura per possesso di stupefacenti

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Nella serata di ieri, venerdì 9 ottobre, si è concluso un vasto servizio messo in atto dai carabinieri della Compagnia di Varese per il controllo capillare del territorio, con particolare riguardo alle attività dei locali notturni e al rispetto delle normative legate alla pandemia di Covid-19.

Sono stati infatti effettuati numerosi controlli nel centro e nelle zone periferiche del territorio, con l’obiettivo di porre sotto la lente di ingrandimento le arterie stradali di maggior traffico veicolare e i luoghi con un maggiore afflusso di persone come centri commerciali, parcheggi o piazze principali, dove i militari dell’Arma hanno proceduto a numerosi controlli di polizia che hanno portato all’identificazione di circa novanta persone, di cui quindici cittadini extracomunitari – tutti regolari sul territorio nazionale – e oltre trenta veicoli.

Sono state inoltre elevate quattro contravvenzioni al Codice della Strada per varie infrazioni commesse da automobilisti e controllati tre esercizi pubblici per la somministrazione di alimenti e bevande, con particolare attenzione al rispetto delle normative per il contenimento del fenomeno epidemiologico in atto.

Nel corso del servizio sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Varese una coppia di operai del luogo per il reato di furto aggravato perpetrato presso un centro commerciale situato in viale Belforte: responsabili di aver sottratto numerosi generi alimentari, sono stati fermati dal personale addetto alla vigilanza che ha immediatamente allertato i carabinieri. Segnalati invece alla Prefettura per possesso e uso personale di sostanze stupefacenti, tre giovani 20enni, sorpresi con sostanze del tipo hashish e marijuana.

Numerosi sono stati i posti di controllo effettuati dai carabinieri della Compagnia di Varese nelle principali arterie stradali, anche con particolare riferimento alle zone periferiche, finalizzati garantire una massiccia presenza sulle strade e un maggior controllo della circolazione e sicurezza stradale, anche tramite l’utilizzo di etilometri.

In tale contesto è stata deferito in stato di libertà alla Procura, per reato di guida in stato di ebbrezza, un operaio 40enne di origini albanesi che circolava nel centro di Varese a bordo del proprio autoveicolo in evidente stato di alterazione psicofisica conseguente all’abuso di bevande alcooliche. Dopo esser stato sottoposto ad accertamenti mediante esame strumentale, con il quale è stato appurato un tasso alcolemico superiore a 0,8 g./l., all’uomo è stata ritirata la patente di guida per il successivo invio alla Prefettura.

I controlli verranno ripetuti nel corso dei prossimi weekend anche con l’impiego dei reparti speciali dell’Arma.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127