EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Codogno | 6 Settembre 2020

Covid-19, i sindaci di tutta Italia si riuniscono a Codogno: presenti anche Santi, Mulas e Tardugno

I primi cittadini di Porto Ceresio, Besano e Caravate si sono recati ieri nel Lodigiano. Santi: "Giornata intensa e commovente. Ci siamo sentiti più vicini e meno soli"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

“È stata una giornata intensa, a momenti anche commovente”: con queste parole la sindaca di Porto Ceresio, Jenny Santi, commenta il raduno dei sindaci avvenuto ieri, sabato 5 settembre, a Codogno e al quale si sono recati anche i due primi cittadini di Besano e Caravate, Leslie Mulas e Nicola Tardugno.

Sono ben 135 i sindaci di tutta la penisola che si sono riuniti nel paese del Lodigiano prima “zona rossa” d’Italia all’inizio della pandemia di Covid-19, quello dal quale proveniva il cosiddetto “paziente 1”.

La giornata ha alternato occasioni più intense e non prive di emozione – la Messa celebrata dal vescovo di Lodi – Monsignor Maurizio Malvestiti-, le testimonianze dei volontari di Protezione civile e Croce Rossa, il ricordo degli amministratori e dei nove sindaci che hanno perso la vita a causa del coronavirus – ad altri più ludici come la partita di calcio benefica, alla quale ha partecipato anche Tardugno.

“È stata la prima volta che tanti primi cittadini hanno potuto confrontarsi sulle prime difficili settimane dell’emergenza, – ha sottolineato la prima cittadina di Porto Ceresio – quando ai Comuni non arrivava alcun protocollo, quando si sapeva ancora troppo poco sul virus, quando la macchina organizzativa dello Stato non era ancora partita, quando si rimaneva svegli la notte per attendere il testo del decreto e poterlo spiegare in parole semplici al mattino a cittadini e commercianti alla ricerca disperata di risposte. Momenti difficili in cui è prevalso nei sindaci il senso di dovere verso la propria comunità anche a scapito della propria famiglia, un’esperienza che ha lasciato il segno in tutti noi e che oggi ci ha fatto sentire tutti più vicino e meno soli, accomunati dalla speranza di poter dare ai nostri cittadini un messaggio di ripartenza della nostra società”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127