EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 2 Settembre 2020

Covid-19 ed effetti sociali, al via un bando per contrastarli: stanziato mezzo milione di euro

L'iniziativa di Fondazione Comunitaria del Varesotto è rivolta in particolare a minori, disabili e disoccupati. Ampollini: "Salvaguardare inclusione e partecipazione"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Al via un nuovo bando di Fondazione Comunitaria del Varesotto che mette a disposizione 550mila euro per progetti a sostegno di interventi sociali sul nostro territorio.

Per illustrare finalità del bando e le modalità di presentazione, il 9 settembre prossimo, alle ore 17, si terrà un incontro sulla piattaforma Zoom (per iscriversi collegarsi al sito www.fondazionevaresotto.it)

«Con questo bando – spiega Maurizio Ampollini, presidente di Fondazione Comunitaria del Varesotto – guardiamo alle iniziative di contenimento degli effetti sociali dovuti all’emergenza Covid-19. Dopo la fase acuta di intervento strettamente sanitario, occorre ora guardare alle nuove fragilità che si sono prodotte e alle difficoltà che stanno vivendo le fasce più deboli della popolazione. In questo contesto è necessario non solo garantire la tenuta dei servizi sociali e socio assistenziali, ma anche agire sulla vita delle nostre comunità salvaguardando l’inclusione e la partecipazione con azioni mirate».

Due sono le linee di sostegno messe in campo da questo bando. La prima linea è strettamente legata a iniziative di contenimento degli effetti sociali dovuti all’emergenza, al fine di garantire l’operatività, in accordo con le pubbliche amministrazioni e gli uffici di piano, dei servizi essenziali sociali e socio-sanitari rivolti ad anziani, minori, disabili, disoccupati, famiglie in stato di bisogno. In altre parole il sostegno va alla riorganizzazione dei servizi cosiddetti “essenziali”, anche in forma ridotta, nuova o diversa, o attraverso il ripensamento degli spazi e/o interventi di tipo domiciliare.

La seconda linea di intervento del bando mira invece a orientare e sostenere interventi sociali in genere con diversi obiettivi che vanno dall’ampliamento della rete territoriale di supporto ai bisogni primari delle persone, alla aggregazione delle risorse a sostegno dei soggetti vulnerabili e a rischio marginalità, fino alla generazione di valore e cambiamenti positivi, proponendo servizi e iniziative per gli anziani, favorendo lo scambio intergenerazionale, intervenendo sulle politiche attive per i giovani, promuovendo protagonismo e cittadinanza, agevolando processi di coesione e integrazione sociale per disabili e in generale per tutti i soggetti vulnerabili e a rischio di esclusione che vivono nelle nostre comunità.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127