EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Ticino | 22 Agosto 2020

Rissa in centro a Lugano, 26enne italiano preso a pugni e ferito gravemente

L'episodio è avvenuto intorno alle 20.30 di ieri, a pochi passi dal lungolago. L'aggressore 29enne è stato arrestato dopo l'aggressione scaturita da futili motivi

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Si è conclusa tragicamente la serata in Ticino dei due giovani ragazzi italiani, entrambi provenienti dalla provincia di Piacenza, che ieri sono stati protagonisti di una violenta rissa scoppiata in centro a Lugano.

Intorno alle 20.30 i due – un 29enne e un 26enne – sono venuti alle mani nel corso di una discussione nata in via Stauffacher, nel centro della città, a pochi passi dal parco Ciani e dal lungolago.

Le ricostruzioni di quanto avvenuto sono ancora in corso, ma per certo si sa che la situazione è degenerata per futili motivi. Questioni frivole, che tuttavia ad un certo punto hanno fatto esplodere la rabbia del 29enne, che ha sferrato un pugno al volto all’altro ragazzo coinvolto, causandone la caduta a seguito della quale il 26enne ha riportato un forte colpo alla testa.

Segnalata la situazione, sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia cantonale, quelli della polizia della città di Lugano e i soccorritori della Croce Verde, che hanno prestato al ragazzo ferito le prime cure, trasportandolo successivamente all’ospedale, dove il 26enne è giunto in pericolo di vita.

L’aggressore invece ha lasciato il luogo dell’episodio insieme agli agenti e dopo l’interrogatorio in cui è stata ricostruita la vicenda, è stato arrestato. L’ipotesi di reato nei suoi confronti è di lesioni gravi.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127